Via libera all'accordo di programma per la caserma dei carabinieri a Caravaggio - BergamoNews
Dalla regione

Via libera all’accordo di programma per la caserma dei carabinieri a Caravaggio

Avrà competenza territoriale estesa ai Comuni di Arzago d'Adda, Calvenzano, Fornovo San Giovanni, Misano di Gera d'Adda, Mozzanica

È stata approvata dalla Giunta regionale l’ipotesi di accordo di programma per la realizzazione della nuova caserma dei carabinieri nel Comune di Caravaggio, con competenza territoriale estesa ai Comuni di Arzago d’Adda, Calvenzano, Fornovo San Giovanni, Misano di Gera d’Adda, Mozzanica. La struttura sarà realizzata in sostituzione dell’attuale sede non più adeguata all’espletamento delle funzioni e che richiederebbe interventi onerosi per il suo adeguamento.

LA NUOVA CASERMA – L’edificio a tre piani, con aree operative/logistiche e residenziali, verrà realizzato su un’area di proprietà comunale facilmente accessibile e ritenuta logisticamente idonea dal Comando Legione Carabinieri Lombardia- SM Ufficio Logistico, che ha espresso parere favorevole sul progetto di fattibilità tecnico-economica.

I COSTI – L’insieme di interventi, nel loro complesso, comporterà una spesa di 1,8 milioni di euro, finanziati da risorse regionali per 1,5 milioni di euro e da risorse comunali per la restante quota di 300.000 euro.

IL CRONOPROGRAMMA – Il progetto prevede l’avvio dei lavori a maggio 2021 e l’ultimazione e il collaudo a settembre 2022.

I PROSSIMI PASSI – L’approvazione dell’accordo di programma è previsto entro la metà del mese di dicembre.

SERTORI: SCELTA STRATEGICA PER RENDERE TERRITORI PIU’ SICURI – “Oggi compiamo un ulteriore passo avanti verso la realizzazione della nuova caserma, un presidio territoriale più adeguato per l’Arma dei Carabinieri” spiega l’assessore alla Montagna, Enti locali e Piccoli Comuni con delega alla Programmazione negoziata, Massimo Sertori.

“Regione Lombardia – continua – ha condiviso fin dall’inizio la scelta strategica dei Comuni aderenti all’accordo: abbiamo l’obiettivo primario non solo di rilanciare il territorio ma di assicurare a tutte le aree interessate i più elevati livelli di tutela e di sicurezza per le loro comunità. Per farlo, Regione ha investito risorse importanti attraverso lo strumento della programmazione negoziata”.

TERZI: DA REGIONE SOSTEGNO CONCRETO – “Il finanziamento di Regione si configura come un sostegno molto concreto al territorio della Pianura bergamasca. Un risultato – spiega l’assessore a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile Claudia Maria Terzi – che stiamo ottenendo grazie alla proficua sinergia istituzionale con i Comuni coinvolti”.

“La nuova caserma sarà uno strumento importante nell’opera di tutela della nostra sicurezza che i Carabinieri garantiscono quotidianamente. È necessario infatti – conclude – che le Forze dell’ordine possano disporre di strutture funzionali e il contributo di Regione segnala il nostro impegno in questo senso”.

leggi anche
  • Bassa
    Caravaggio: dalla Regione 1,5 milioni per la nuova caserma dei carabinieri
  • Bassa
    Fara Gera d’Adda, al via il piano per l’ampliamento della caserma dei carabinieri
  • Domenica mattina
    Caravaggio, tentano di abbracciare un anziano per rubargli il Rolex: denunciati
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it