Covid: in Lombardia altri 10mila positivi (il 23% dei tamponi), 407 a Bergamo - BergamoNews
I dati di martedì 10 novembre

Covid: in Lombardia altri 10mila positivi (il 23% dei tamponi), 407 a Bergamo

A livello regionale 129 decessi e 38 nuovi ricoveri in terapia intensiva, mentre i guariti/dimessi sono 6.780

Sono 10.995 i nuovi positivi al Covid-19 in Lombardia, a fronte di 47.194 tamponi effettuati. Il rapporto è pari al 23,2%. Sempre a livello regionale, si registrano 129 decessi e 38 nuovi ricoveri in terapia intensiva, mentre i guariti/dimessi sono 6.780. In Bergamasca, invece, sono 407 i contagi.

I dati della giornata:

– i tamponi effettuati: 47.194, totale complessivo: 3.324.961
– i nuovi casi positivi: 10.955 (di cui 519 ‘debolmente positivi’ e 61 a seguito di test sierologico)
– i guariti/dimessi totale complessivo: 122.410 (+6.780), di cui 6.251 dimessi e 116.159 guariti
– in terapia intensiva: 708 (+38)
– i ricoverati non in terapia intensiva: 6.682 (+268)
– i decessi, totale complessivo: 18.571 (+129)

I nuovi casi per provincia:

Milano: 3.336, di cui 1.339 a Milano città;
Bergamo: 407;
Brescia: 319;
Como: 1.356;
Cremona: 133;
Lecco: 274;
Lodi: 107;
Mantova: 331;
Monza e Brianza: 860;
Pavia: 307;
Sondrio: 152;
Varese: 3.081.

Più informazioni
leggi anche
  • Il bilancio dell'ats
    Nelle scuole bergamasche 277 positivi in una settimana: 73 classi in quarantena
    classe scuola vuota banchi (foto Pawel Czerwinski da Unsplash)
  • Seconda ondata covid
    Test rapidi, primi arrivi: via al censimento sulla disponibilità dei medici
    tampone
  • Otto giorni dopo
    Ospedale in Fiera, primi 12 posti letto al completo: “Pronti ad aprire ad altri 24 pazienti”
    ospedale fiera covid coronavirus infermieri
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it