Quantcast
Via al voucher di 500 euro per internet veloce, pc e tablet - BergamoNews
Da oggi, lunedì

Via al voucher di 500 euro per internet veloce, pc e tablet

Da lunedì 9 novembre è possibile per le famiglie italiane con Isee (indicatore della situazione economica equivalente) non superiore a 20.000 euro fare domanda

Da lunedì 9 novembre è possibile per le famiglie italiane con Isee (indicatore della situazione economica equivalente) non superiore a 20.000 euro fare domanda per il voucher fino a 500 euro per avere la connessione veloce a internet e per dotarsi di un personal computer o un tablet.

Lo ha deciso il Comitato Banda ultra larga (Cobul) presieduto da Paola Pisano, ministra per l’Innovazione tecnologica e la digitalizzazione.

Il Cobul ha preso atto dell’informativa resa dal Ministero dello Sviluppo economico e da Infratel (società del gruppo Invitalia vigilata dal Mise) in base alla quale risulta che le offerte commerciali presentate dagli operatori di telecomunicazioni e approvate da Infratel potranno essere fruibili dai nuclei familiari a partire da questa data.

Questa prima fase di erogazione del bonus è parte di un progetto più ampio che prevede anche per le famiglie con reddito Isee inferiore a 50.000 euro e per le micro, piccole e medie imprese la possibilità di usufruire di voucher per la connessione veloce a internet.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
bonus bici
Da martedì mattina
Bonus bici, portale subito preso d’assalto: sito in tilt e oltre 300mila utenti in coda
Viaggio nel cantiere del teatro quasi rimesso a nuovo
Fisco facile
Decreto Ristori, indennità una tantum per alcune tipologie di lavoratori: ecco quali
Ristoranti
I parlamentari del pd
Decreto Ristori, pagati i primi 16 milioni a 3.500 imprese bergamasche
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI