Quantcast
"Midnight Sky": quando addio fa rima con amore - BergamoNews
La canzone

“Midnight Sky”: quando addio fa rima con amore

Miley Cyrus torna con un brano ricco di significati e di messaggi importanti, soprattutto per i più giovani. La chiave per la felicità è amare se stessi

Miley Cyrus, a lungo etichettata come immorale e indecente, torna sulle scene e sbaraglia la critica. E così Midnight Sky, il pezzo del suo ri-esordio che da settimane scala le classifiche, non è solo il manifesto della sua rinascita, ma anche un testo in cui tutti possiamo ritrovarci e da cui possiamo trarre il coraggio per mostrare agli altri ciò che abbiamo dentro, o, come direbbe lei, the fire in our lungs.

It’s been a long night and the mirror is telling me to go home, but it’s been a long time since I felt this good on my own

I primi due versi rimandano la mia mente ai quei sabati sera in cui torni a casa, ti guardi allo specchio e ti accorgi che non ti manca proprio nulla. Ti vedi bella. Ti senti forte. E ti rendi conto che non importa quante persone sbagliate troverai sulla tua strada, non c’è nulla di te che devi cambiare. Se non i tuoi gusti in fatto di umani, forse.

The midnight sky is the road I’m taking, head high up in the clouds

Quando quaggiù sembra tutto pesante, rivolgi lo sguardo al cielo, lascia che la tua testa si perda nell’universo, che i tuoi problemi sembrino microscopici rispetto al resto.

I was born to run, I don’t belong to anyone

Punto più alto di questo inno all’indipendenza, questo verso descrive perfettamente la condizione di chi, conclusa una storia, si sente liberato da un peso opprimente, e per questa leggerezza si sente in colpa. Per stare bene però, a volte, basta essere sufficientemente audaci da allontanarsi da qualcuno che, per quanto buono, ci fa conoscere la precarietà di una storia senza futuro. Per stare bene, a volte, basta essere sinceri e ammettere, a sé stessi e all’altro, la fine di un sentimento che, a 17 anni, non può che essere mutevole e volubile. Per stare bene, a volte, basta essere veri.

Everybody’s talking now

Perché la gente parla, critica, ciancia. Non solo di persone che non conosce, ma anche di fatti e situazioni di cui ha sentito parlare di sfuggita su un pullman, per strada, ad una festa. E quando tu sei oggetto del gossip hai solo due opzioni: lasciarti travolgere oppure cogliere l’opportunità di imparare, finalmente, a non curarti delle opinioni di chi non conosce la tua storia e per te non prova affetto, ma invidia. E poi Bob Marley direbbe “So di non essere perfetto, ma chissenefrega. Anche la Luna non è perfetta, troppo piena di crateri.”

Said “It ain’t so bad if I wanna make a couple mistakes”

Siamo umani, take it easy. L’errore è contemplato, ma sappiate che il chiodo-schiaccia-chiodo non funziona.

Forte ed empowering: questi due aggettivi non solo si sposano alla perfezione con il pezzo ma anche con Miley, che ha dovuto perdere una parte del suo cuore per ritrovare sé stessa. Ha dovuto liberarsi delle catene di un amore che la opprimeva per scoprire di essere libera, ha dovuto allontanarsi dalle scene per costruire una nuova immagine di sè. Ma oggi, più bella e carismatica che mai, dimostra che per trovare la serenità è necessario amare sé stessi, perché solo noi stessi possiamo amarci in quel senso assoluto in cui i nostri amanti si perdono, solo amando noi stessi possiamo amare davvero gli altri. Quando, prima del decollo, le hostess consigliano di pensare prima a se in caso di incidente fanno riferimento a questo: solo se mi prendo cura di me stesso posso stare bene, e quindi, poi, aiutare chi mi sta attorno. Miley, quindi, avvisa: love me or leave me.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI