JAC con il Gruppo Sme.UP per formare gli specialisti della trasformazione digitale dei processi aziendali - BergamoNews
Informazione Pubblicitaria

ITS JobsAcademy

La partnership

JAC con il Gruppo Sme.UP per formare gli specialisti della trasformazione digitale dei processi aziendali

Nei prossimi cinque anni le imprese cercheranno tra i 210 mila e 267 mila lavoratori con specifiche competenze matematiche e informatiche per i lavori digitali

Partirà a fine novembre il corso biennale “Digital Transformation Development” nato dalla collaborazione di JAC Fondazione JobsAcademy con il Gruppo Sme.UP, partner IT che accompagna le aziende nella trasformazione digitale con le soluzioni software e hardware più adatte al loro business.

Il corso, che prevede un limite di età pari a 29 anni compiuti ed è riservato a chi possiede un diploma di quinta superiore, è un percorso formativo della durata di due anni dedicato alla formazione di specialisti della trasformazione digitale dei processi aziendali. La figura professionale specializzata che uscirà dal corso avrà una visione improntata sulla padronanza delle dinamiche aziendali e della loro trasformazione digitale e sarà in grado di analizzare, progettare e implementare soluzioni informatiche a supporto di tutte le attività, dai sistemi gestionali e ERP all’interconnessione in Cloud di macchinari in ottica Industria 4.0 e Internet of Things. Le competenze acquisite, quindi, saranno sia da analista funzionale che da sviluppatore software.

Il modello di insegnamento prevede una parte di teoria e una parte di esercitazione tecnica pratica, con lo svolgimento di tre mesi di stage formativo presso Sme.UP. Come per tutti i corsi della Fondazione, anche questo si avvarrà delle alte specializzazioni messe a disposizione dai professionisti di Sme.UP e dagli esperti in “soft skills” che apporterà la Fondazione.

“La trasformazione digitale impatta su noi tutti, in particolar modo sulle aziende. In base all’indagine ‘The Future Is What It Used To Be’, CITI and Oxford Martin School e dati Adecco, Unioncamere, Anpal, Excelsior, nei prossimi cinque anni le imprese cercheranno tra i 210 mila e 267 mila lavoratori con specifiche competenze matematiche e informatiche per i lavori digitali, infatti il 24% sul totale dei posti di lavoro richiesti saranno nel settore IT” commenta Maurizio Andrea Orena, direttore generale della Fondazione ITS JobsAcademy, sottolineando che “questo corso permetterà quindi elevate prospettive di inserimento nel mondo del lavoro grazie all’acquisizione di competenze per contribuire attivamente al continuo e contingente processo di digitalizzazione delle imprese”.

JobsAcademy ha da sempre un forte legame e un dialogo costante con le aziende del territorio; rappresenta il primo ITS in Italia per numero di corsi e per numero di studenti e una delle prime risposte italiane alle scuole di alta specializzazione tecnologica, che già da decenni formano in Europa i cosiddetti super-tecnici. 

Per informazioni e per iscriversi al corso: https://www.jac-its.it/lp-business-software-development/

Più informazioni
leggi anche
  • Nel 2020
    Effetti del Covid sull’economia in Lombardia: crollano consumi e investimenti
    centro estetico foto di Alan Caishan per Unsplash
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it