BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Come stupire con la magia: Luca, 18enne bergamasco, lo racconta in un libro

Un vero e proprio manuale per aspiranti maghi, appassionati ma anche curiosi per quei giochi che sin da bambini ci lasciano a bocca aperta

Più informazioni su

Un tocco di magia ci vuole sempre, soprattutto nei momenti più difficili. Alcuni riescono a percepirla facilmente; per altri, invece, è più complicato credere in ciò che non è spiegabile. Ma, certamente, davanti ai giochi di magia, tutti rimangono estasiati e con gli occhi sgranati, domandandosi: “ma come è possibile?”.

Dietro a questi trucchi, in realtà, c’è molta ricerca, passione, dedizione. Una vera e propria arte con le sue regole e indicazioni. Luca Bettoni, 18enne di Casazza e studente al Liceo Classico di Lovere, ha provato a mettere nero su
bianco la legge che si cela dietro ai giochi di magia: mostrandone i meccanismi, anche se non tutti. Perché, si sa, un vero mago non svela mai i suoi trucchi.

Dalla sua ricerca e dai suoi anni di lavoro come prestigiatore e intrattenitore di eventi, è nato un libro edito dalla Hoepli: Magia Nova. L’arte di emozionare con le carte. Un vero e proprio manuale per aspiranti maghi, appassionati o semplici curiosi verso quei giochi che sin da bambini ci lasciano a bocca aperta.

Luca è in libreria e online dal 6 novembre. L’emozione traspare in ogni sua parola e in tutti i suoi post
social, dove racconta la gioia di venir pubblicato a soli 18 anni. “Tutto è nato dopo un lungo lavoro di ricerca e grazie al consiglio di un amico, Mago Linus, che mi ha suggerito di ordinare e mettere insieme tutti i miei appunti di lavoro – spiega -. È a firma sua, infatti, la prefazione al libro. E, da lì, è nato Magia Nova che la Hoepli ha subito deciso di pubblicare. Sono davvero felice perché amo la magia sin da bambino – dice Luca -. Tutti gli anni chiedevo di regalarmi gli strumenti necessari per i miei trucchi e, verso i 13 anni, ho iniziato a studiare seriamente. E ora è tutto racchiuso in un vero libro”.

Si tratta di un libro che propone una nuova visione dell’arte magica, combinando in modo unico elementi innovativi e classici della prestigiazione. L’effetto magico non è più solamente visto come la messa in scena dell’impossibile, ma assume nel libro il ruolo di metafora tramite la quale comunicare messaggi ed emozioni all’intero pubblico durante un’esibizione.

Il libro è diviso in due parti: una sezione teorica, nella quale sono illustrati i punti più importanti della magia nova, e una seconda parte in cui è presente una raccolta di semplici giochi con le carte tramite i quali il lettore mette in pratica progressivamente gli elementi teorici.

“Sono molto affezionato alla prima parte perché è l’insieme di tutti i miei appunti e di tutto lo studio su cui mi sono concentrato – prosegue Luca -. Ad ogni gioco ho abbinato un messaggio o una riflessione per costruire una storia ai giochi di magia ed è veramente qui che esprimo la mia personalità”. A chi dedica il libro? “A tutte le persone che ho conosciuto grazie alla magia. Ma anche a me stesso, per aver sempre seguito la mia passione”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.