Unibg, lezioni e lauree a distanza: “Fondi per sostenere economicamente gli studenti” - BergamoNews
Il rettore

Unibg, lezioni e lauree a distanza: “Fondi per sostenere economicamente gli studenti”

“Dei 150 mila euro che l’Ateneo pensava di stanziare per questo bando, siamo riusciti ad arrivare a 250 mila euro, così da ampliare la rosa degli studenti che ne potranno beneficiare" scrive agli studenti il rettore Remo Morzenti Pellegrini

Le nuove indicazioni dettate dall’ultimo Dpcm firmato dal premier Conte e pubblicato nella giornata di mercoledì 4 novembre implicano nuove modalità di lavoro e di didattica nei gradi delle scuole coinvolte e nelle università di tutta Italia.

E l’Unibg non ha mancato subito di comunicare ai propri studenti e studentesse il futuro delle loro lezioni accademiche. Da giovedì 5 novembre, tutta la didattica verrà svolta a distanza.

“Per quanto ci riguarda, l’indicazione più importante è che in Lombardia tutta la didattica universitaria deve essere svolta a distanza, a partire da domani stesso”, scrive il Rettore Remo Morzenti Pellegrini a tutto il suo corpo studentesco, riprendendo l’abitudine di inviare lettere scritte di sua mano a tutti gli studenti, come era stato nel periodo del lockdown.

Anche i corsi che fino ad ora erano ammessi in presenza, quindi, verranno completamente condotti in modo telematico. Così come i ricevimenti con i docenti, gli esami e le sessioni di laurea.
E, per agevolare gli studenti nelle spese sostenute per acquistare strumenti digitali ai fini di studio e didattica, l’Unibg ha attivato un bando per l’erogazione di “Misure di sostegno emergenza Covid-19”, così da rimanere accanto alle sue studentesse e ai suoi studenti con interventi mirati nella sfera economica. Intento già dimostrato diminuendo le tasse universitarie.

“Dei 150 mila euro che l’Ateneo pensava di stanziare per questo bando, siamo riusciti ad arrivare a 250 mila euro, così da ampliare la rosa degli studenti che ne potranno beneficiare – scrive Pellegrini -. A tutti coloro che hanno i requisiti necessari in base all’ISEE sarà riconosciuta un’agevolazione fino a 125 euro, la spesa minima da sostenere per l’acquisto di hardware o per l’adeguamento della connettività di rete”.

Tutte le sedi dell’Unibg, tuttavia, rimarranno aperte.
“Al fine di garantire i servizi di base a tutti voi studenti e come segno forte di una volontà di non fermare la nostra missione culturale (sempre, ovviamente, in condizioni di massima sicurezza). Rimarranno attivi anche tutti i servizi universitari che sono prenotabili tramite app e che prevedono una presenza individuale: biblioteche, mense, sale studio”.

leggi anche
  • Da venerdì
    Conte: Lombardia zona rossa, vietato muoversi anche all’interno del proprio comune
    Giuseppe Conte
  • Le indicazioni
    Asst Bergamo Est, vaccino antinfluenzale dal 9 novembre: come e dove prenotare
    influenza vaccino
  • Il bollettino
    Covid, in Italia 30.550 nuovi casi su 211.831 tamponi: 352 i morti
    ospedale fiera covid coronavirus infermieri
  • I dati
    Covid, in Lombardia altri 96 decessi: a Bergamo 240 nuovi positivi
    Generico novembre 2020
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it