Epidemia colposa

Inchiesta Covid, in procura a Bergamo il direttore vicario dell’Oms Guerra

Convocato come persona informata sui fatti per il piano pandemico italiano che non sarebbe stato aggiornato

L’ex direttore generale del ministero della Salute e direttore vicario dell’Oms, Ranieri Guerra, è stato convocato giovedì in procura a Bergamo dai magistrati che indagano sulla mancata zona rossa in Val Seriana lo scorso marzo.

Il reato ipotizzato dagli inquirenti è quello di epidemia colposa, per quella mancata chiusura che avrebbe potuto arginare il dilagare del Covid-19 nella nostra provincia.

Guerra, sentito come persona informata sui fatti, è arrivato in piazza Dante poco dopo le 11. All’ingresso non ha rilasciato dichiarazioni, ma i temi al centro della deposizione sarebbero due.

Ranieri Guerra

Il primo riguarda il piano pandemico italiano del 2014, che risulterebbe avere gli stessi contenuti di quello del 2006, senza alcun aggiornamento da parte dal ministero della Salute. Un argomento su cui insiste da tempo il Comitato “Noi denunceremo” sostenendo che l’Italia non era preparata alla pandemia.

L’altro punto è una pubblicazione sul sito dell’Oms lo scorso a maggio, rimasta on line per nemmeno 24 ore, con critiche per l’impreparazione dell’Italia. Fu rimosso dopo nemmeno un giorno, uno strano episodio su cui la trasmissione Report di Rai 3 ha chiesto a Guerra se è stata una decisione per evitargli situazioni imbarazzannti.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
carabinieri procura nostra
Da padova
Inchiesta Covid a Bergamo, un altro consulente per la procura: Daniele Donato
Noi denunceremo, le famiglie delle vittime del Covid in Procura
In procura
Inchiesta Covid, ospedale di Alzano subito riaperto: nuove testimonianze
Il governatore Fontana in procura a Bergamo: contestato
Il pm rota
Inchiesta Covid in Val Seriana, la procura: “Zona rossa, decisione spettava al Governo”
carabinieri procura nostra
Bergamo
Inchiesta Covid e piano pandemico, l’epidemiologo Merler 5 ore in Procura
procura nostra
Inchiesta covid
Dubbi sul piano pandemico del Ministero: in procura il generale Lunelli
carabinieri procura nostra
L'inchiesta
Di Maio invita l’Oms: i ricercatori parlino con la Procura di Bergamo
carabinieri procura nostra
L'inchiesta
Covid, il ricercatore dell’Oms Zambon sentito per ore dai pm di Bergamo
Pronto soccorso alzano
Bergamo
Inchiesta Covid, “agli atti nessun ordine scritto sulla riapertura Alzano”
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI