La richiesta

“Lavori stradali fuori dalla scuola Ghisleri: così didattica impossibile”

Un intervento particolarmente rumoroso che prevede il taglio del manto stradale e che quindi incide negativamente sulle lezioni.

In un momento già delicato per la scuola, a Bergamo il professore universitario Paolo Buonanno ha segnalato mercoledì 4 novembre una situazione critica in via dei Cappuccini, in corrispondenza della scuola Ghisleri.

L’ha denunciata in una lettera inviata inviata al sindaco di Bergamo Giorgio Gori, al vicesindaco Sergio Gandi e all’assessore ai Lavori Pubblici Marco Brembilla.

“Mi dispiace dovervi disturbare per segnalare una situazione di significativo disagio per i bambini, i genitori e gli insegnanti.

In Via dei Cappuccini, di fronte alla Scuola Ghisleri, che ospita sia la scuola primaria sia la scuola media, stanno effettuando lavori di posa della fibra (almeno è quello che ho inteso).

Questi lavori, che prevedono il taglio del manto stradale, sono estremamente rumorosi e disturbano in modo sostanziale l’erogazione delle lezione in un periodo in cui il diritto all’istruzione è continuamente minacciato.

Oltre a questo, mercoledì è stato chiuso l’accesso alle scuole da Via Borgo Palazzo, senza alcun preavviso, obbligando bambini e genitori a percorrere un tratto molto più lungo causando inevitabili assembramenti. Genitori con passeggini, bambini di 6 anni e non solo si sono trovati a sostenere un disagio non banale visto che gli ingressi a scuola sono scaglionati per fascia d’orario.

Per non parlare della modalità con la quale sono stati ricoperti gli scavi. Il manto stradale era stato da poco rifatto e adesso ci troviamo una linea rossa malposata in mezzo alla strada dando l’impressione di essere in Sud America più che a Bergamo.

Un caro saluto e grazie per la vostra attenzione,
Paolo Buonanno”

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
leggi anche
Il Consiglio Comunale ai tempi del Covid-19
Bergamo
Dopo solo due sedute in presenza, il Consiglio Comunale torna a distanza
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI