Tatoo

Animali e tatuaggi: un viaggio fra simboli e virtù

Colibrì, pesce Koi, tigri, colomba e altro ancora. Quali significati nascosti ci sono dietro i tatuaggi degli animali? Ve lo diciamo noi

Se come me amate i tatuaggi e gli animali, dovete assolutamente conoscere il significato che alcuni di essi hanno, soprattutto se deciderete di voler lasciare un segno indelebile sulla vostra pelle.

Nelle diverse culture queste figure rappresentano infatti un simbolo differente che tendenzialmente viene associato alla specie in questione.

Partiamo parlando del mondo felino.

I tatuaggi raffiguranti le tigri sono simbolo di forza, potere ed energia; ma non solo, essi vengono anche usati per esprimere sensualità, bellezza, rapidità e persino rabbia intensa.

La pantera rappresenta invece forza, cameratismo, avventura, lealtà e trionfo.

Discorso diverso infine per il leone si associa al valore, al potere, alla regalità, alla dignità, all’autorità, alla giustizia, alla saggezza e alla ferocia.

Per quando riguarda invece gli animali acquatici possiamo avere il pesce koi che per la cultura asiatica è un simbolo di fortuna.

Viene tatuato per simboleggiare la perseveranza, il superamento delle difficoltà, e la forza nel perseguire i propri obbiettivi, mentre per il buddismo esprime il coraggio.

Il delfino è un tatuaggio molto popolare, soprattutto fra le donne. Viene associato a concetti come la grazia, il gioco, la gentilezza, l’armonia e l’intelligenza.

Il granchio simboleggia la fiducia, l’emozione, la protezione, i cicli e la trasformazione, mentre uno squalo può trasmettere il messaggio di una personalità calcolatrice, ma anche perspicace e intuitiva.

Lo stesso può anche simboleggiare la concentrazione, la curiosità, il potere, l’efficienza e la superiorità.

Passiamo ora al mondo degli uccelli.

La colomba è tradizionalmente simbolo di pace, trasmettendo anche un messaggio di amore, libertà, promessa e maternità.

L’aquila viene spesso usata nei tatuaggi patriottici. A livello spirituale questo uccello rappresenta protezione, libertà, autorità, vista, potere e comando, discorso diverso per il pavone che simboleggia la regalità, il potere e la raffinatezza.

In campo femminile appare molto comune invece il colibrì che spesso viene combinati con dei fiori.

Questa specie in sé rappresenta l’allegria, l’energia, la vitalità, la guarigione, la pace, l’infinito, il gioco, la lealtà e l’affetto.

Non possiamo dimenticarci del mondo di rettili e anfibi.

Il serpente rappresenta la dualità e la ricerca dell’equilibrio; la rana la fertilità, la fortuna, la purezza, la rinascita, la metamorfosi e le opportunità, mentre tartaruga è associata a concetti quali la sicurezza la stabilità e la protezione.

Ultimi ma non meno importanti abbiamo gli insetti.

La farfalla simboleggia il femminismo, la bellezza e la trasformazione. Ad essa vengono anche associati concetti quali la fragilità e la grazia.

Il ragno è un popolare tatuaggio gotico che simboleggia il destino, la morte e la rinascita come per lo scorpione che si relaziona con la morte, la transizione, il sesso, il controllo, la passione, la solitudine, la protezione e la difesa.

La libellula viene invece relazionata ai sogni, alla prosperità, alla pace, alla fortuna, alla purezza e all’armonia.

E voi? Avete qualche tatuaggio animalesco?? Se sì, eravate a conoscenza del suo significato?

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
Più informazioni
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI