Asst Bergamo Est, da 13 a 49 pazienti Covid in una settimana: dai 30 agli 85 anni - BergamoNews
I dati

Asst Bergamo Est, da 13 a 49 pazienti Covid in una settimana: dai 30 agli 85 anni

Numeri ad oggi contenuti, ma il trend di crescita preoccupa: il 25 ottobre c'erano pazienti solo a Seriate, oggi anche ad Alzano, Piario, Lovere e Gazzaniga.

Nel giro di una settimana lo scenario è mutato rapidamente, con 36 pazienti Covid in più che hanno fatto il loro ingresso negli ospedali che fanno capo all’Asst Bergamo Est: dai 13 di domenica 25 ottobre, tutti a Seriate, lunedì 2 novembre erano già diventati 49.

Ingressi che hanno costretto l’azienda sanitaria a riaprire i reparti un po’ ovunque, da Alzano a Piario, da Lovere fino a Gazzaniga, l’ultimo a riattivarsi nella giornata di lunedì.

Al momento di questi 49 solamente uno si trova ricoverato in terapia intensiva, al Bolognini dove i posti complessivamente sono sei con due di sub intensiva a supporto: a Seriate, nella normale degenza, se ne trovano altri 19.

All’ospedale Sante Capitanio e Gerosa di Lovere sono ricoverate altre 10 persone, 7 al Pesenti Fenaroli di Alzano Lombardo, 9 al Locatelli di Piario dove gli ultimi tre sono arrivati nella serata di lunedì e altri 3, infine, al Briolini di Gazzaniga.

Molto variegato il dato delle età, con un range che passa dai 30 agli 85 anni passando per ricoverati di 50, 60 o 70 anni.

Numeri ad oggi contenuti, ma a preoccupare il personale sanitario è il trend di crescita osservato negli ultimi sette giorni.

Al contrario di quanto accade al Papa Giovanni XXIII, dove già il 30% dei ricoverati Covid arriva da fuori provincia e in particolare dalle aree al momento più sotto stress in Lombardia come l’hinterland milanese e la Brianza, l’Asst Bergamo Est ha una quota minima di non bergamaschi, pari a circa il 10%.

La direzione, però, ha già dato disponibilità ad accogliere anche pazienti provenienti da altre zone che, in caso di necessità, potrebbero quindi essere trasferiti a Seriate o in altre strutture sanitarie dell’azienda.

leggi anche
  • Coronavirus
    Al Papa Giovanni 20 pazienti in terapia intensiva, 51 in reparto: il 30% arriva da fuori provincia
    Ospedale Papa Giovanni di Bergamo
  • Lunedì pomeriggio
    Riaperto l’ospedale alla Fiera di Bergamo: l’arrivo dei primi pazienti Covid
    ambulanza croce verde albino
  • Comune di bergamo
    “Io mi testo”, campagna di comunicazione sull’importanza dei test Covid 19
    io mi testo
  • Report settimanale
    Covid 27 ottobre-2 novembre: indicatori tutti peggiorati, crollati i sistemi di tracciamento
    ospedale fiera covid coronavirus infermieri
  • Il bilancio
    In 2 settimane 62 pazienti Covid in più all’Asst Bergamo Est, ma nessun decesso
    Si allarga l'inchiesta sull'ospedale Bologni di Seriate
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it