Cinque intossicati dal monossido di carbonio in casa: salvati in camera iperbarica - BergamoNews
A zingonia

Cinque intossicati dal monossido di carbonio in casa: salvati in camera iperbarica

All'origine dell'intossicazione probabilmente un malfuzionamento di caldaia e camino in una casa di Ghisalba.

C’è probabilmente un malfunzionamento di una caldaia e del camino presenti in casa all’origine dell’intossicazione da monossido di carbonio subita da cinque persone in via Genova a Ghisalba.

L’allarme è scattato nella serata di domenica 1 novembre quando due 54enni, una 25enne e due 29enni hanno iniziato ad accusare i primi sintomi dell’intossicazione: i cinque sono stati trasportati immediatamente all’ospedale di Romano di Lombardia ma le loro condizioni hanno suggerito ai medici di disporre un trattamento in camera iperbarica.

Così i pazienti sono stati trasferita all’Habilita di Zingonia, dove sono stati sottoposti a un’ora e mezza di ossigeno terapia in regime di emergenza.

Una volta concluso, in piena notte, i cinque sono stati riportati in ambulanza all’ospedale di Romano di Lombardia.

Più informazioni
leggi anche
  • Curati a zingonia
    Tre giovani intossicati a Calcinate
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it