Chiuduno, scontro tra auto e moto: grave il motociclista - BergamoNews
Venerdì sera

Chiuduno, scontro tra auto e moto: grave il motociclista

Un impatto molto violento. Il motociclista è stato sbalzato a terra con un volo di circa dieci metri. Gravi i traumi riportati nello scontro.

Scontro frontale nella serata di venerdì 30 ottobre a Chiuduno. Verso le 18 un motociclista è finito frontalmente contro un’auto sulla strada provinciale. Le sue condizioni sono critiche.

Pare che un’auto uscendo da via Suardo e immettendosi sulla provinciale in direzione Grumello si sia scontrata contro la moto dell’uomo, una Honda, che era diretta verso Carobbio degli Angeli.

Un impatto molto violento. Il motociclista è stato sbalzato a terra con un volo di circa dieci metri. Gravi i traumi riportati nello scontro.

All’allarme dato da alcuni automobilisti hanno risposto immediatamente un’ambulanza che ha trasferito il motociclista all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo.

Sul posto, per i rilievi di Legge, anche gli agenti della Polizia Locale di Chiuduno, i Vigili del fuoco di Palazzolo e i Carabinieri di Grumello.

Alla guida dell’auto c’era un 26enne di Chiuduno, che seppure sotto shock, è rimasto illeso ma per precauzioni è stato trasferito all’ospedale Bolognini di Seriate.

leggi anche
  • Chiuduno
    Troppo gravi le ferite dopo lo scontro: muore motociclista 46enne di Entratico
    Ambulanza nostra
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it