BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nuove proteste: manifestanti bloccano il centro e chiedono aiuto al sindaco fotogallery

Da Porta Nuova hanno raggiunto Palafrizzoni, tra di loro baristi e ristoratori: "Formeremo un comitato"

Nuove proteste nel centro di Bergamo. Dopo le tensioni di giovedì sera nella zona di stazione e piazzale degli Alpini, venerdì 30 ottobre una nuova manifestazione non autorizzata ha bloccato il traffico in Porta Nuova, nel cuore della città.

I manifestanti sono scesi in strada intorno alle 16.30 per esprimere il loro malcontento verso l’ultimo Dpcm firmato dal premier Giuseppe Conte.

Alla protesta – a differenza di quanto successo giovedì sera – hanno aderito anche alcuni commercianti e ristoratori della zona che sono poi giunti davanti a Palazzo Frizzoni, sede del Comune di Bergamo.

Il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori, ha ricevuto una delegazione di ristoratori presenti alla manifestazione: hanno chiesto delle agevolazioni in un momento difficile, annunciando che si riuniranno presto in un comitato.

Presenti per l’ordine pubblico agenti della Polizia e carabinieri.

 

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Lorenzzz

    Bella la mascherina sotto al naso in 4 su 10 delle persone in primo piano, dimostra chiaramente che non è gente che merita di stare aperta.
    Perchè dovrei andare a dare soldi a qualcuno che non ha la decenza di cucinarmi con una mascherina indossata correttamente?

  2. Scritto da Tasslehoff Burrfoot

    Ho una sola domanda a questi baristi e ristoratori: dove eravate ad agosto?

    Non scomodatevi, la risposta ve la do io: eravate in ferie, alcuni anche per un mese di fila.

    E ora andate in piazza a indignarvi e a protestare, come diceva una mia maestra delle scuole elementari: òia de laorà, saltèm adoss…