"Regione Lombardia fornisca i dati ai sindaci per capire se servono le zone rosse” - BergamoNews
La richiesta

“Regione Lombardia fornisca i dati ai sindaci per capire se servono le zone rosse”

Vinicio Peluffo, segretario regionale del pd: "Dopo mesi e mesi siamo ancora al punto di partenza, alla mancanza di trasparenza di Regione Lombardia sui dati"

“Dopo mesi e mesi siamo ancora al punto di partenza, alla mancanza di trasparenza di Regione Lombardia sui dati. Quanti tamponi, dove, a quando si riferiscono? Come si è gestito il flusso delle terapie intensive? Perché oggi, dopo Milano, anche Varese e Monza hanno un’impennata di positivi? Domande banali alle quali Attilio Fontana non risponde. Ma come possono i sindaci decidere restrizioni ulteriori al Dcpm se la Regione tiene segrete le carte? E perché si ostina in questo atteggiamento conflittuale? È incredibile come tutto sia un pressapoco. Esistono algoritmi in grado di calcolare la curva dei contagi e capaci di preventivare misure di contenimento. Ma i sistemi di calcolo hanno bisogno di numeri veri, non di percezioni”. Se lo chiede e lo0 chiede a chi amministra la Regione Vinicio Peluffo, segretario del PD lombardo.

“Il problema – prosegue – è che la Lega pare sempre più impegnata nella propaganda e scollegata dai problemi veri. L’ultima trovata dei sindaci leghisti contro il Dcpm infatti è sconcertante. In un momento così delicato e fragile per la vita democratica del Paese, quando il Governo fa i salti mortali per trovare risorse e ristori per le attività colpite, la Lega ancora una volta si dimostra inaffidabile. Incapace di capire perché perde consenso, cerca di recuperare voti soffiando sul malcontento dei cittadini, non capendo che così getta benzina sul fuoco del disagio dovuto alla pandemia”.

 

leggi anche
  • In lombardia
    Fontana: “Lockdown? Seguirò i consigli degli scienziati, ma non siamo fuori controllo”
    fontana coronavirus
  • L'annuncio
    Fontana: “Ad oggi non ci sono le condizioni per un nuovo lockdown in Lombardia”
    Fontana mascherine
  • L'opinione
    Bertolini, il bergamasco del comitato scientifico: “Lockdown necessario, ora”
    Pronto soccorso nostra
  • L'opinione
    Ricciardi: “Necessario un lockdown. Vero e mirato”
    lockdown ricciardi
  • L'intervista
    Il virologo Palù: “Scuole, detonatrici dei contagi. L’errore? Mezzi pubblici pieni”
    giorgio palù
  • I dati di giovedì 29 ottobre
    Record di tamponi in Lombardia: 7339 casi, 135 a Bergamo. Altri 53 in terapia intensiva
    Dati Regione
  • Asst bergamo ovest
    Focolai all’ospedale di Treviglio: “Arginati, ma l’emergenza è tornata”
    Assembergs ospedale Treviglio
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it