Pergreffi (Lega): "Potenziare il trasporto pubblico, dove sono finiti i 7 milioni per Bergamo?" - BergamoNews
La polemica

Pergreffi (Lega): “Potenziare il trasporto pubblico, dove sono finiti i 7 milioni per Bergamo?”

La senatrice: "Secondo i virologi l’impennata di contagi è dovuta agli assembramenti sui mezzi pubblici, settore che ha visto praticamente immobile il governo Conte che ora scarica le responsabilità sulle regioni"

“Secondo i virologi più importanti, l’impennata di contagi è dovuta agli assembramenti sui mezzi pubblici, settore che ha visto praticamente immobile il governo Conte che ora, indegnamente, scarica le responsabilità dei problemi del Trasporto pubblico locale sulle regioni”. Così la senatrice bergamasca Simona Pergreffi, capogruppo Lega in Commissione Trasporti al Senato.

“Il governo precedente, su iniziativa della Lega, aveva predisposto un Piano strategico nazionale della mobilità sostenibile, stanziando 400 milioni di euro al rinnovo del parco bus di 38 città ad alto inquinamento da Pm10 – prosegue -. A Bergamo sarebbero previsti 7,625 milioni. Purtroppo questi contributi sono bloccati da oltre un anno dal ministro Gualtieri nonostante le rassicurazioni dell’onorevole Carnevali che a giugno, in risposta all’ennesima sollecitazione della Lega, affermava che i fondi erano in imminente arrivo. Sono passati altri 5 mesi e a Bergamo, come nelle altre città, non se ne è vista traccia. Se fossero stati trasferiti agli enti locali nei tempi dovuti, i comuni, con procedure d’urgenza, avrebbero potuto acquistare dei mezzi nuovi che avrebbero permesso di alleggerire l’affollamento sui bus con la ripresa delle scuole”.

“Il presidente Conte – aggiunge Pergreffi – ha anche la responsabilità di aver imposto alcuni cavilli sul trasporto pubblico che stanno bloccando gli enti locali: le convenzioni effettuate con i privati possono essere usufruite solo per le tratte extraurbane, i bus turistici non vanno bene per le corse e le fermate nelle grandi città dove c’è il maggior problema di sovraffollamento e le risorse possano essere utilizzate dagli enti locali solo se nel periodo ante-Covid i passeggeri superavano l’80 per cento della capienza dei mezzi. Oggi tutto questo è inaccettabile. Vista l’emergenza – conclude – chiediamo quindi di sbloccare i 400 milioni destinati alle 38 città indicate nel Piano strategico nazionale della mobilità sostenibile e di sbrogliare la matassa di cavilli che stanno rendendo impossibile ogni intervento a livello locale”.

leggi anche
  • L'intervista
    Il virologo Palù: “Scuole, detonatrici dei contagi. L’errore? Mezzi pubblici pieni”
    giorgio palù
  • La polemica
    Carnevali replica a Pergreffi: “Dal Governo 7 milioni per rinnovo autobus a Bergamo, decreto firmato”
    Carnevali Pergreffi
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it