Quantcast
Via libera al decreto ristori, ecco gli aiuti previsti dopo il nuovo Dpcm - BergamoNews
Emergenza covid

Via libera al decreto ristori, ecco gli aiuti previsti dopo il nuovo Dpcm

Tra le misure il blocco dei licenziamenti prorogato fino al 31 gennaio e altre 6 settimane di cassa integrazione

Il Consiglio dei Ministri ha dato il via libera al decreto ristori, mirato ad aiutare le categorie più colpite dalle misure contenute nel nuovo Dpcm.

Gli indennizzi saranno parametrati a quanto incassato già in primavera dopo il primo lockdown ma – chiarisce il testo – non potranno superare i 150 mila euro.

Il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri ha assicurato che gli aiuti previsti saranno “a fondo perduto” e arriveranno “in tempi record entro il 15 novembre”.

Tra le misure contenute nel provvedimento, il blocco dei licenziamenti prorogato fino al 31 gennaio prossimo e altre 6 settimane di cassa integrazione.

La bozza del decreto

Il contributo potrebbe raggiungere il 400%, cioè quattro volte tanto, di quanto ricevuto nei mesi passati per discoteche, sale da ballo e night club.

Per altre categorie di imprese come piscine, palestre, fiere, enti sportivi, terme, centri benessere il nuovo beneficio dovrebbe valere il 200% del contributo a fondo perduto avuto ad aprile. Stessa percentuale per stadi, cinema, parchi divertimento e sale bingo.

Ancora da limare i contributi per bar e ristoranti che dovrebbero comunque oscillare tra il 150% e il 200% di quanto già incassato.

Ristori al 150% sarebbero invece previsti per per alberghi, affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, villaggi turistici, ostelli della gioventù, rifugi di montagna.

Per tassisti e Ncc l’indennizzo sarebbe invece del 100%, cioè la stessa somma già ricevuta in primavera.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
Più informazioni
leggi anche
Fontana mascherine
L'annuncio
Fontana: “Ad oggi non ci sono le condizioni per un nuovo lockdown in Lombardia”
Tamponi Coronavirus
Report settimanale
Contagi in crescita esponenziale: salgono, meno, anche a Bergamo
conte
"tempi rapidi"
Conte sul decreto Ristori: più di 5 miliardi per sostenere le attività in difficoltà
regione lombardia
Lombardia
Nuova ordinanza lombarda per contenere l’esplosione dei contagi
Decreto ristori
Fisco facile
Il decreto ristori e il contributo a fondo perduto: per chi e come riceverlo
conte gualtieri
Governo
Ristori: tra lunedì e martedì arrivano i primi bonifici alle imprese
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI