BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Trofeo Vanoni, l’Atletica Valle Brembana conquista il titolo italiano di staffetta

Il terzetto composto da Nadir Cavagna, Alex Baldaccini e Francesco Puppi ha tagliato il traguardo di Morbegno in 1h32'12" precedendo la SA Valchiese e l'Atletica Valli Bergamasche

La magica stagione dell’Atletica Valle Brembana si è conclusa con un successo fra i boschi della Valtellina.

Il Trofeo Vanoni è stata l’occasione per inserire nella bacheca della formazione orobica il titolo italiano di staffetta in montagna conquistato al termine di una gara in rimonta.

A decidere le sorti della competizione tricolore è stata la terza e ultima frazione che ha visto protagonista Francesco Puppi, capace di metter alla corda gli avversari lungo la salita finale.

In grado di realizzare il miglior tempo lungo l’ascesa, il 28enne comasco ha saputo tenere in discesa realizzando il quarto crono assoluto provando anche a chiudere sul francese Alexandre Fine.

Costretto ad accontentarsi del secondo posto assoluto, l’allievo di Tito Tiberti ha avuto comunque modo di mettersi al collo l’oro tricolore assieme ai colleghi Nadir Cavagna e Alex Baldaccini terminando le proprie fatiche in 1h32’12”.

Piazza d’onore per la SA Valchiese (1h32’18”) che ha preceduto di pochi secondi il terzetto dell’Atletica Valli Bergamasche composto da Cesare Maestri, Xavier Chevrier e Nicola Spada.

La società guidata da Roberto Ferrari non si è accontentata dell’oro colto fra gli èlite, ma ha dominato anche la prova dedicata agli juniores.

A confermare i pronostici della vigilia sono stati Alain Cavagna e Pietro Gherardi che hanno tagliato il traguardo di Morbegno in 1h06′ lasciandosi alle spalle il duo Davide Gini-Nicola Fumagalli (Gruppo Podistico Valchiavenna, 1h14’07”) e i compagni di squadra Pietro Cambianica e Nicola Mostacchetti (1h14’16”).

Foto Ganassa/organizzatori

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.