Coppa del Mondo di snowboard cross, ufficializzata la tappa di Bergamo - BergamoNews
L'annuncio

Coppa del Mondo di snowboard cross, ufficializzata la tappa di Bergamo

Il Circo Bianco farà tappa nel capoluogo orobico dal 22 al 24 gennaio 2021

Nel 2021 Bergamo potrà finalmente godersi dal vivo le emozioni dello snowbard cross.

Il sogno di Michela Moioli di gareggiare nella propria terra d’origine prenderà corpo nel penultimo weekend di gennaio, come ufficializzato dalla FIS.

Il massimo organismo mondiale ha infatti presentato il calendario della Coppa del Mondo 2020-21, spostando di una settimana l’appuntamento rispetto a quanto annunciato nei mesi scorsi.

Appare invece confermato il suggestivo percorso fra le vie di Città Alta che vedrà gli atleti scattare dalla piazza antistante la Chiesa di San Michele al Pozzo Bianco per raggiungere in pochi secondi il traguardo della Fara.

Le gare andranno in scena dalle 18 a partire da venerdi 22 gennaio con le qualificazioni seguite il giorno successivo dalle sprint maschile e femminile che vedrà protagoniste la campionessa olimpica e Sofia Belingheri.

Il fine settimana sui Colli si concluderà con la prova a squadre di domenica 24, test fondamentale in vista dei Mondiali in programma a febbraio in Cina.

In attesa di conoscere gli sviluppi della pandemia globale, Bergamo si prepara a scrivere una nuova pagina nella storia dello sport e del suo territorio.

leggi anche
  • Il 23 e 24 gennaio
    Lega contro Legambiente: “Polemica strumentale sulla gara di snowboard in Città alta”
    snowboard (Foto Victor Rodvang da Unsplash)
  • A chiesa in valmalenco
    Coppa del Mondo di Snowboard: è subito Michela Moioli show, vittoria all’esordio
    Michela Moioli
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it