BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dal documentario sulle elezioni americane alle inchieste di Report: la tv del 26 ottobre

Ecco il palinsesto delle reti televisive per la prima serata di lunedì 26 ottobre

Per la prima serata in tv, lunedì 26 ottobre su RaiUno alle 21.25 andrà in onda la fiction “Io ti cercherò”. Verranno proposti due episodi dal titolo “Due padri” e “Le divise”. Nel primo, Valerio studia i movimenti del capo piazza di Ostia e decide di rapinarlo per costringerlo a incontrare i suoi superiori. Grazie a un gps rimediato da Sara ne segue le tracce fino all’Eur, dove l’uomo incontra due loschi figuri a bordo di una berlina scura di cui Valerio fotografa la targa…
Nel secondo, Valerio scopre che suo fratello Gianni sa più di quanto non voglia far credere ed è probabilmente coinvolto nella morte del nipote. Pedinandolo scopre l’esistenza di una società immobiliare collegata a molte altre società estere: una di queste si chiama “Difrinae Ltd” (anagramma di “Frediani”), con sede a Londra, dove Gianni ha comprato una casa al figlio…

RaiDue alle 21.20 trasmetterà “The Choice 2020: Trump VS Biden”. Alla vigilia delle presidenziali americane, il documentario The Choice presenta un ritratto autentico dei due grandi protagonisti, Donald Trump e Joe Biden. Un racconto esclusivo sulle sfide che hanno plasmato le loro vite e su come i due contendenti potrebbero gestire la crisi che gli Stati Uniti stanno affrontando in questo momento cruciale. Di Michael Kirk.

Su RaiTre alle 21.20 l’appuntamento è con “Report”, il programma d’inchieste condotto da Sigfrido Ranucci.
La prima inchiesta, dal titolo “Vassalli, valvassori e valvassini”, è firmata da Giorgio Mottola con la collaborazione di Norma Ferrara e Federico Marconi. Sul sito della trasmissione viene specificato che si parlerà della corruzione in Lombardia, “un malaffare che avrebbe condizionato le scelte sulla sanità e in particolare sui test sierologici nel pieno dell’emergenza Covid-19, causando ritardi e aumento dei contagi”.
Il secondo reportage, intitolato “Follow the money”, è di Luca Chianca con la collaborazione di Alessia Marzi. Sul sito di Report viene anticipato: “A settembre scorso vengono arrestati i due contabili della Lega di Matteo Salvini, Andrea Manzoni e Alberto Di Rubba, con l’accusa di peculato e turbativa d’asta. Al centro dell’inchiesta che li vede coinvolti, c’è l’acquisto per 800 mila euro della nuova sede della Lombardia film Commission, un capannone a nord di Milano. L’operazione immobiliare sembrava impeccabile, quando lo scorso anno Report ci mette il naso, però, emergono un bel po’ di anomalie. Dopo l’inchiesta “I commercialisti” del 10 giugno 2019 arriva in redazione la telefonata dal Brasile di un uomo che sostiene di aver partecipato anche lui all’operazione immobiliare e di sapere parecchie cose che riguardano i fondi per la campagna elettorale del Capitano. L’uomo al telefono si chiama Luca Sostegni, fa il prestanome e, dopo mesi di ricerca, lo incontriamo a Montecatini. In un’intervista esclusiva ai microfoni di Report, spiega come avrebbe girato buona parte dei soldi della vendita del capannone su una società panamense con i conti in svizzera. Luca Chianca si mette così sulle tracce di questa società, arrivando fino a Prado, in Brasile”.
Il terzo servizio, dal titolo “Pandemia aerea”, è realizzato da Giulia Presutti con la collaborazione di Marzia Amico. Il sito di Report specifica: “È l’anno nero del trasporto aereo. A maggio, in pieno lockdown, meno del 15% delle compagnie volava ai ritmi operativi normali e i profitti del settore aereo, secondo il database OAG, sono calati circa del 30%. L’Italia ha raggiunto il picco della crisi già nella terza settimana di marzo, con circa il 28% di voli annullati. Per contenere i danni da pandemia, il decreto Cura Italia ha consentito alle compagnie di non rimborsare subito i biglietti, offrendo ai passeggeri un voucher da utilizzare in futuro. Ma quando a giugno la circolazione è ripresa, gli operatori hanno continuato a cancellare voli ed emettere voucher. Chi tutela i passeggeri? L’Antitrust è intervenuta sulle compagnie, che rischiano sanzioni fino a cinque milioni di euro per ogni infrazione, ma per ora ha deciso di non adottare misure cautelari. L’odissea dei viaggiatori che esigono il rimborso è finita?”.

Spazio all’attualità e alla politica su Rete4 alle 21.25 con “Quarta Repubblica”.

Su Canale5 alle 21.20 ci sarà una nuova puntata del “Grande Fratello Vip”, condotto da Alfonso Signorini.

Per chi preferisse vedere un film, su Italia1 alle 21.25 c’è “Jack Ryan – L’iniziazione”; su La5 alle 21.10 “Rosamunde Pilcher – L’uomo dei miei sogni”; su Iris alle 21 “The Butler – Un maggiordomo alla Casa Bianca”; e su Italia2 alle 21.10 “Constantine”.

Su Rai4 alle 21.15 la serie “Marvel’s Daredevil”. Dopo aver scontato anni di carcere, il boss della malavita Wilson Fisk, noto come Kingpin, è a piede libero. Con l’aiuto di “Dex” Poindexter, un agente dell’FBI con una straordinaria mira, Kingpin vuole ricostruire il suo regno criminale: Daredevil è pronto a impedirglielo.

Su Rai5 alle 21.15 l’appuntamento è con “Nessun dorma”. Magazine dedicato ai musicisti e alla musica, con una particolare attenzione a quella cosiddetta colta e alla contaminazione tra generi. La chiave del programma è l’incontro caldo e informale tra il conduttore e gli artisti ospiti. Conduce Massimo Bernardini.

Da segnalare, infine, su La7 alle 21.15 il telefilm “Grey’s anatomy”; su La7D alle 21.30 il telefilm “Little Murders by Agatha Christie”; su Mediaset Extra la diretta dalla casa del “Grande Fratello Vip”.

 

Questi sono i programmi previsti per stasera salvo variazioni dell’ultimo momento apportate dalle reti televisive.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.