BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scuole, Fontana ad Azzolina: “Qui servono misure stringenti, può sempre impugnarle”

E annuncia che sta provvedendo a inviare al ministro una lettera di risposta formale con i dati utili a una corretta lettura della situazione di quanto sta accadendo a livello sanitario in Lombardia

Il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, risponde alla ministra dell’Istruzione, Lucia Azzolina che aveva criticato (insieme ai sindaci lombardi) la decisione di chiudere le lezioni in presenza nelle scuole superiori (leggi): “Visti e considerati i dati relativi alla curva epidemiologica della Lombardia, correlati alla situazione del sistema del trasporto pubblico locale, con particolare riferimento ai giovani che frequentano le scuole secondarie, ribadiamo essere necessarie decisioni stringenti. Fermo restando che se il ministro reputa eccessivi e non idonei i nostri provvedimenti può impugnarli”.

Fontana annuncia che sta provvedendo a inviare al ministro una lettera di risposta formale con i dati utili a una corretta lettura della situazione di quanto sta accadendo a livello sanitario in Lombardia. “È giusto sottolineare – conclude Fontana – che da mesi Regione Lombardia ha posto al centro dell’attenzione del Governo quanto grandi siano le difficoltà nel settore trasporto pubblico. Istanze che erano rimaste e continuano a rimanere inascoltate”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Ivan69

    C’è l’imbarazzo dell’Incapacità tra questi 2,tra Banchi “Autoscontri” e lockdown generale così da ampliare la diffusione del Virus…Tavoli distanziati con fischer x non farli spostare e lockdown a zone come ora a Milano e Monza, diversamente la diffusione aumenta e non diminuisce.