Quantcast
Bergamo, in consegna i primi vaccini: al via la campagna antinfluenzale - BergamoNews
Ats

Bergamo, in consegna i primi vaccini: al via la campagna antinfluenzale

Lunedì 19 ottobre 511 medici di medicina generale su 650 si sono recati nelle farmacie di riferimento per ordinare le prime dosi

Lunedì 19 ottobre 511 medici di medicina generale su 650 si sono recati nelle farmacie di riferimento per ordinare le prime dosi di vaccino antinfluenzale. Le consegne sono previste per oggi stesso e per la giornata di martedì.

“Si tratta delle prime trenta dosi di vaccino previste per ogni medico di assistenza primaria con cui potranno vaccinare i pazienti fragili e gli allettati in ADI – commenta Massimo Giupponi, direttore generale di ATS Bergamo – Con questa prima consegna possiamo dire che la campagna di vaccinazione  sul territorio di Bergamo è ufficialmente iniziata”.

Il prossimo step prevede l’arrivo nei magazzini di ATS Bergamo di altre venti dosi per ciascun medico che i medici di medicina generale potranno ritirare sempre nelle farmacie a partire dal 26 ottobre.

Più informazioni
leggi anche
vaccinazioni antinfluenzali asst treviglio
Treviglio-romano
Asst Bergamo Ovest, dal 3 novembre le vaccinazioni antinfluenzali: dove, per chi, prenotazioni
Vaccini Pexels Gustavo Fring
La campagna
Vaccino antinfluenzale, Regione Lombardia: già distribuite 1.800.000 dosi
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it