Treviolo, cibo scaduto e irregolarità: multa da 30mila euro a un bar - BergamoNews
I controlli

Treviolo, cibo scaduto e irregolarità: multa da 30mila euro a un bar

Accertata la violazione delle norme “anti-covid”

Nel corso della settimana, i Carabinieri della Compagnia di Bergamo hanno eseguito dei controlli alle strutture ristorative di Treviolo, riscontrando diverse irregolarità in un bar del centro, sanzionato per circa trentamila euro.

I militari della Stazione Carabinieri di Curno, in collaborazione con la Polizia Locale di Treviolo, hanno controllato gli esercizi pubblici dediti alla somministrazione di cibi e bevande, riscontrando diverse irregolarità riconducibili sia agli aspetti sanitari che amministrativi.

In particolare, in un bar il personale operante ha accertato la violazione delle norme “anti-covid”, poiché mancavano dispositivi adeguati di sanificazione e protezione individuale, nonché la presenza di bevande e cibo scaduto, perlopiù stuzzichini, che pertanto sono stati sequestrati.

Nella circostanza, inoltre, i militari hanno identificato quindici avventori, dieci con precedenti vari, fra i quali un uomo, 32enne di Treviolo, è stato trovato in possesso di una dose di cocaina, per uso personale, e quindi segnalato all’autorità competente.

Al termine degli accertamenti, il locale è stato sanzionato per circa trenta mila euro, con contestuale proposta di sospensione dell’attività commerciale inoltrata all’autorità di pubblica sicurezza.

Il comandante della Polizia Locale di Treviolo Matteo Copia esprime tutta la sua soddisfazione per l’operazione: “Mi congratulo con i miei colleghi, compresi i due agenti appena entrati in servizio, che si sono subito messi in gioco applicando le proprie conoscenze per la tutela del territorio e della cittadinanza.

Certi risultati mirano a proteggere i consumatori e gli avventori, soprattutto in un momento come quello che stiamo vivendo, dove la protezione della salute è particolarmente fondamentale. La sicurezza passa anche dalla sinergia tra i diversi corpi, come quello della Polizia Locale e dei Carabinieri, che insieme mirano a garantire e in alcuni casi restituire la tranquillità ai cittadini di Treviolo”.

Più informazioni
leggi anche
  • Tra sabato e domenica
    Incidente in moto nella notte a San Paolo d’Argon: gravi due ragazzini
    Ambulanze notte
  • Il progetto
    Treviolo, il Comune cerca giovani volontari: in poche ore raccolte già 20 adesioni
    Generico novembre 2020
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it