Quantcast
Italia-Olanda, più tattica che spettacolo. Il ct Mancini: "È stata una bella serata" - BergamoNews
La partita

Italia-Olanda, più tattica che spettacolo. Il ct Mancini: “È stata una bella serata” fotogallery

La Nazionale pareggia a Bergamo, dall'altra parte dell'oceano l'Argentina tiene ancora il Papu in panca. Si divertono di più Muriel e Zapata in gol

Più un salotto, che uno stadio. Atmosfera ovattata, che quasi si concilia con un prepartita dove più che il campo e le tattiche ha contato, giustamente, il ricordo delle vittime del Covid. Con Italia e Olanda insieme al presidente Percassi, al sindaco Gori, a rendere omaggio al Cimitero di Bergamo e il ct della Nazionale Mancini che depone la corona di fiori.

Lo stadio si è rifatto il trucco, tutto nerazzurro, davvero uno spettacolo, pronto per le sfide europee: le squadre schierate in campo per gli inni e il primo piano del gagliardetto della partita che tiene Van Dijk rivela un particolare curioso, quello “Stadio Atleti Azzurri d’Italia” come se si fosse rimasti alla Nazionale di 14 anni fa.

In effetti la partita finisce tale e quale, 1-1, come quell‘Italia-Turchia (amichevole). Non c’è molta Atalanta in una sfida più tattica che bella, forse condizionata anche dalla sconfitta degli orange all’andata. L’Atalanta è spettacolare, una macchina da gol, ne ha fatti 5 alla prima stagionale qui a Bergamo come quasi 24 anni fa, quando l’Italia vinse contro Malta (certo, ben altro avversario rispetto all’Olanda). Lo sa bene Gianluca Vialli, che segnò il quinto gol e oggi è il capodelegazione azzurro, entusiasta del gioco nerazzurro: “Quanto mi sarebbe piaciuto giocare in questa Atalanta! E il Papu è da Pallone d’oro”.

Forse bisognava avvertire anche Lionel Scaloni, il ct dell’Argentina, tra l’altro compagno di squadra di Gomez al primo anno del Papu nell’Atalanta, stagione 2014-15. Perché che senso aveva convocare e portare in Nazionale Gomez per tenerlo in panchina 90 minuti più altri 90? Intoccabile Messi, d’accordo, ma…alla fine il Papu, un signore, ha comunque festeggiato con la squadra la vittoria sulla Bolivia. E speriamo possa essere in campo sabato a Napoli, dopo le fatiche aeree.

Ecco, sotto questo aspetto il ct Mancini si rivela più aperto, se pensiamo per esempio a Caputo, che a Bergamo non ha avuto spazio e però aveva esordito in azzurro pochi giorni fa. Italia-Olanda è più equilibrata rispetto all’andata, quando l’Italia aveva dominato soprattutto sulle fasce, con Spinazzola mattatore, mentre stavolta il duello con Hateboer vive solo a sprazzi. Peccato per gli squalificati Belotti e De Roon (Marten osserva in tribuna), però De Boer ha imparato bene la lezione di quella Olanda, battuta a settembre 1-0 da un gol di Barella e probabilmente anche di quel ko subìto nella sua breve esperienza quando allenava l’Inter, a Bergamo, il 23 ottobre 2016: 2-1, gol di Masiello, Eder e Pinilla su rigore. Gasperini aveva tenuto in panchina Spinazzola, De Boer aveva tra i suoi rincalzi D’Ambrosio, stavolta anche lui in campo. C’era, eccome, il Papu Gomez, sostituito al 36′ del secondo tempo da Gagliardini.

L’Italia stavolta non ha vinto e poco male, i 243 sindaci in tribuna al Gewiss Stadium applaudono felici come i medici e infermieri invitati, come il ct Mancini che saluta:

Pareggiano anche gli altri atalantini, i tre colombiani contro il Cile di Vidal e Sanchez, con un Mojica frizzante e Muriel sostituito dopo poco più di un tempo, mentre Zapata come al solito tiene botta per 90′. Ma i bomber avevano già fatto gol (due e uno) nella prima partita e ora li attende il campionato a Napoli, dopo le fatiche del rientro. Ma c’è molto nerazzurro anche nelle altre partite internazionali, con Freuler che fa gol alla Germania di Gosens, Malinowskyi che aveva segnato su rigore sempre alla Germania (pur perdendo). E dietro l’angolo, mercoledì 21, c’è già la Champions: attenti, i danesi sono andati a vincere in casa degli inglesi…

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Gewiss Stadium
La decisione
Mercoledì Italia-Olanda a Bergamo, in tribuna i sindaci della Bergamasca
Gewiss Stadium Atalanta
Daniele belotti
“Alla partita Italia-Olanda la Figc inviti anche i sindaci bergamaschi”
Gewiss Stadium
Il 14 ottobre
Italia-Olanda si giocherà a Bergamo: solidarietà alla città più colpita dal Covid
Roberto Mancini
Nations league
La Nazionale torna a Bergamo 14 anni dopo: l’ultima volta fu Italia-Turchia 1-1
L'Italia-Olanda degli atalantini
Mercoledì 14
L’Italia torna a Bergamo: sarà “casa” solo per Hateboer, fuori de Roon e Belotti
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI