BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Fondazione Dalmine, i segreti dell’archivio fotografico svelati in un tour virtuale

L’evento in streaming su Facebook e YouTube in occasione della sesta edizione della manifestazione Archivi aperti

Fondazione Dalmine è pronta a svelare in diretta streaming i segreti del suo archivio fotografico in occasione della sesta edizione di Archivi aperti, la manifestazione che si svolgerà dal 16 al 24 ottobre 2020 coinvolgendo tutte le principali collezioni fotografiche di archivi, musei, fondazioni e studi di professionisti.

L’evento di quest’anno è dedicato al tema “Anomalie e trasformazioni – Narrazioni contemporanee e nuovi sguardi” e sono previsti diversi incontri, sia in presenza che, per la prima volta, anche online, per garantire la piena sicurezza di tutti i partecipanti e permettere a un pubblico sempre più ampio di fruire dei molti appuntamenti offerti.

archivio fondazione dalmine

Fondazione Dalmine, nata nel 1999 per iniziativa di TenarisDalmine con l’obiettivo di promuovere la cultura industriale e valorizzare la storia dell’impresa siderurgica bergamasca, sarà tra i principali protagonisti di questa manifestazione. Martedì 20 ottobre infatti, alle 18, “aprirà” le porte dei suoi archivi fotografici al grande pubblico, in collegamento sulla pagina Facebook (https://www.facebook.com/retefotografia) e sul canale YouTube (https://www.youtube.com/channel/UCGs57C43zOyLZe4iDpiilGQ/) di Rete Fotografia, ente organizzatore dell’evento.

A guidare l’incontro, della durata di un’ora e dal titolo “La fotografia è uno specchio dei cambiamenti della società”, ci saranno la direttrice di Fondazione Dalmine Carolina Lussana insieme a Jessica Brigo, che si occupa della cura e della gestione dell’archivio dalminese.

Carolina Lussana

“Al centro dell’incontro – anticipa Carolina Lussana approfondiremo l’importanza dello studio degli archivi fotografici come chiave di lettura del cambiamento dei tempi, non solo in termini economici ma anche culturali, attraverso l’analisi delle fotografie di un’industria come Tenaris, radicata qui da oltre un secolo e dunque testimone di un importante pezzo di storia del nostro territorio”.

archivio fondazione dalmine


Il collegamento, in diretta, si avvarrà anche dell’utilizzo di tre video redatti ad hoc e accompagnati dalle voci delle due referenti di Fondazione Dalmine, che racconteranno cos’è e come funziona un archivio fotografico, che tipo di lavoro viene fatto e quale sarà la sua evoluzione, con l’obiettivo di accompagnare il visitatore in una vera e propria visita virtuale dei molti tesori nascosti tra i suoi scaffali.

Fondazione Dalmine Tenaris

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.