"Sui mezzi pubblici situazione inaccettabile: servono più corse, intervengano i privati" - BergamoNews
Coronavirus

“Sui mezzi pubblici situazione inaccettabile: servono più corse, intervengano i privati”

La proposta della senatrice Alessandra Gallone: "Serve realizzare un patto di collaborazione tra trasporto pubblico e bus turistici e privati, che potranno essere utilizzati per migliorare le condizioni di viaggio di milioni di utenti"

“I mezzi di trasporto pubblici presi d’assalto da studenti e lavoratori possono diventare dei veri e propri cluster naturali per la trasmissione del covid. È quanto mai urgente quindi che il governo risolva una situazione che può esplodere da un momento all’altro. Aumentare il numero dei mezzi di trasporto è l’unica soluzione per garantire la sicurezza degli studenti e dei lavoratori che ogni giorno sono costretti a viaggiare”. Lo dichiara la vicepresidente dei senatori di Forza Italia, Alessandra Gallone.

“La soluzione è semplice: realizzare un patto di collaborazione tra trasporto pubblico e bus turistici e privati, che potranno essere utilizzati per migliorare le condizioni di viaggio di milioni di utenti – spiega la senatrice -. Un comparto, quello dei privati con mezzi nuovi e disponibili, che tra l’altro è stato messo definitivamente in ginocchio dall’ultimo Dpcm che vieta le gite”.

“Si ascoltino le regioni che chiedono a gran voce un’attenzione particolare ai trasporti – continua Gallone -. Servono più risorse e servono adesso. Il governo è riuscito a trovarle in breve tempo per comprare gli inutili banchi a rotelle. Stavolta servono per una reale esigenza a tutela della salute pubblica. Conte, Azzolina e De Micheli non hanno scuse. O si interviene subito o la situazione diventerà una vera e propria bomba sanitaria”.

leggi anche
  • L'intervista
    Felli: “Contapersone sui bus quasi pronti, entro fine anno il contratto per la Teb2”
    Felli Atb
  • Palafrizzoni
    Bergamo, bimbi a scuola sicuri con il Piedibus: presto ripartirà il servizio
    Piedibus Brignano
  • Carabinieri
    Trescore, minacce e spintoni alla fermata del bus per rubare sigarette e 40 euro
    carabinieri
  • Fotonotizia
    “Bus affollati, di nuovo. E il distanziamento?”
    Bus affollato
  • Su instagram
    Scuole e bus pieni in Val Seriana, ne parla anche Selvaggia Lucarelli
    Generico settembre 2020
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it