BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Litiga e accoltella il coinquilino: 47enne arrestato dopo 4 giorni in fuga

Il fuggitivo si era nascosto nell'abitazione di un amico, alla Malpensata: per lui sono scattate le manette quattro giorni dopo l'accoltellamento

Più informazioni su

Lo stavano cercando da quattro giorni, da quando era scappato dalla casa che condivideva con un coinquilino. La convivenza tra i due è finita venerdì 9 ottobre, quando una lite è degenerata e B.K.R., tunisino classe 1973, ha accoltellato al viso e a un braccio M.A., italiano 32enne.

Il fattaccio è accaduto in un appartamento di via Spino, a Bergamo. Dopo aver ferito l’amico, l’uomo è scappato sporco di sangue mentre M.A. è riuscito a trascinarsi in strada per chiedere aiuto prima di perdere i sensi.

Il 32enne è stato soccorso e trasportato d’urgenza alla clinica Humanitas Gavazzeni, dove è stato medicato con diversi punti di sutura. Mentre B.K.R. ha fatto perdere le proprie tracce.

Subito è iniziata l’attività investigativa della Questura di Bergamo, che nel recente passato aveva già avuto a che fare il tunisino 47enne (arrestato l’ultima volta il 19 giugno scorso in via Bonomelli, a Bergamo, per spaccio di droga).

Le indagini hanno portato gli uomini della polizia nel quartiere della Malpensata, dove il fuggitivo aveva trovato rifugio a casa di un amico.

Lunedì, nel primo pomeriggio, il blitz che ha portato all’arresto. Ora il 47enne si trova in carcere a Bergamo.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.