BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Educazione finanziaria e scelte consapevoli: studenti di Sovere a lezione di sostenibilità

Gli studenti della 3ª sez. B dell’IC “Daniele Spada” di Sovere si sono aggiudicati tre premi messi in palio da FEduF.

Risparmio e sostenibilità per imparare ad agire responsabilmente per un futuro più equo: gli studenti di due scuole secondarie di I e II grado di Sovere e L’Aquila, hanno partecipato alla seconda giornata di Economia e Sostenibilità per i cittadini di domani promossa da BPER Banca e FEduF nell’ambito del Festival dello Sviluppo Sostenibile e del Mese Nazionale dell’Educazione Finanziaria, con l’obiettivo di stimolare nei giovani studenti una riflessione su temi di cittadinanza economica attiva e responsabile.

L’incontro, che si è svolto venerdì 9 ottobre, è stato incentrato sul valore del denaro e sulla gestione del risparmio, a cui si è aggiunto un approfondimento sui modelli di sviluppo sostenibile e di economia civile.

“BPER Banca crede nell’importanza di formare adulti e ragazzi sui temi dell’educazione finanziaria e della sostenibilità – ha commentato il Vice Direttore Generale di BPER Banca Eugenio Garaviniper questa ragione da anni sostiene FEduF per sviluppare iniziative formative rivolte soprattutto alle scuole per aumentare le competenze specifiche e trasversali dei più giovani per una generazione più consapevole e più attenta al Pianeta. Il successo dell’iniziativa di venerdì dimostra che siamo sulla strada giusta”.

Nel corso del 2020, BPER Banca ha voluto sostenere le attività delle scuole con un piano di aiuti concreti stanziati durante l’emergenza dovuta al Covid-19. Grazie a “Uniti oltre le attese” – BPER Banca ha infatti donato circa mezzo milione di euro alle scuole italiane e, in occasione del Festival dello Sviluppo sostenibile e del Mese dell’Educazione Finanziaria, alcuni degli istituti che hanno ricevuto il contributo economico hanno avuto l’ulteriore opportunità di essere coinvolti in un’avvincente sfida a distanza su temi di sostenibilità e cittadinanza economica. Al termine della lezione tutti gli studenti, suddivisi in team, hanno partecipato a una “sfida economica” online relativa ai temi affrontati attraverso la piattaforma www.kahoot.it. A tutti è stato riconosciuto un premio di partecipazione, e alla classe vincitrice di Sovere sono inoltre stati assegnati tre buoni per l’acquisto di libri.

“All’educazione finanziaria non basta la teoria: essa deve sfociare in buone pratiche. E queste costano fatica specialmente quando si tratta di modificare le proprie abitudini in comportamenti virtuosi – ha affermato Giovanna Boggio Robutti, Direttore Generale della FEduF –. Grazie al sostegno di BPER Banca offriamo alle nuove generazioni delle opportunità di sviluppo delle competenze di cittadinanza economica: i bambini sono aiutati a ragionare sul tema della sostenibilità, partendo dalle azioni quotidiane e personali che ognuno può compiere, promuovendo quindi le ‘buone pratiche’ di sviluppo sostenibile che creano valore aggiunto e al contempo preservano le risorse per le generazioni future”.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.