Quantcast
Atalanta-Valencia, eri allo stadio? Rispondi al sondaggio Report-InTwig-Bergamonews - BergamoNews
L'inchiesta

Atalanta-Valencia, eri allo stadio? Rispondi al sondaggio Report-InTwig-Bergamonews

Delle semplici e veloci domande per provare a capire cosa può essere successo quel 19 febbraio, quando ancora l'emergenza non era scoppiata

Con oltre 16.000 decessi su una popolazione di 10 milioni di abitanti la Lombardia è una delle aree del mondo in cui il nuovo coronavirus ha ucciso di più. Per via di questo triste primato l’Italia rimane ancora oggi uno dei paesi d’Europa con il più alto numero di morti in relazione al numero di abitanti.

Con l’aiuto di dati e documenti inediti Report ricostruisce la lunga catena di errori ed eventi a livello globale e locale che ha portato la Lombardia ad essere la regione d’Europa maggiormente colpita dal Covid-19.

A otto mesi dallo scoppio della pandemia è possibile mettere insieme i pezzi del puzzle e capire che cosa non è andato per il verso giusto? Come hanno reagito alla pandemia gli altri Stati? Dagli errori passati oggi abbiamo davvero imparato una lezione?.

La trasmissione Report (in onda su Rai3, nuova stagione da lunedì 19 ottobre) sta preparando un approfondito servizio sulla diffusione del Covid-19 e sulle risposte e i metodi di tracciamento messi a punto dai varie realtà, non soltanto italiane.

Una parte del programma, che andrà in onda tra la fine di ottobre e i primi di novembre, è dedicata al tracciamento dei positivi, e proprio alla partita Atalanta-Valencia disputatasi a San Siro il 19 febbraio: secondo alcuni esperti, quello è stato uno dei più grandi focolai.

Per questo spezzone Report ha chiesto l’intervento di InTwig, società bergamasca di data management, e di Bergamonews. Sarà il nostro giornale infatti a fornire alcuni dati importanti che verranno raccolti tramite il sondaggio che trovate qui sotto.

PER IL SONDAGGIO CLICCA QUA

Un sondaggio assolutamente anonimo che mira a capire l’impatto della partita in questione.

Atalanta-Valencia
Atalanta-Valencia 4-1, era il 19 febbraio scorso

Atalanta-Valencia, match organizzato dalla Uefa e valido per gli ottavi di finale di Champions League (vinto dall’Atalanta 4-1), si è disputato quando ancora l’emergenza non era scoppiata: in Italia i casi accertati dalle autorità sanitarie si contavano sulle dita di una mano e il famoso “paziente 1” di Codogno sarebbe stato scoperto solo due giorni più tardi. Prima del 21 febbraio, infatti, il Covid-19 in Italia riguardava una coppia di cinesi in vacanza e i connazionali di ritorno dalla Cina messi in quarantena alla Cecchignola.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Castagne
L'intervista
Castagne e il Covid: “Atalanta-Valencia? Allora non si parlava del virus e dei rischi”
Papu Gomez
L'intervista
Il Papu Gomez: “Atalanta-Valencia? Col senno di poi giocare è stato terribile…”
Le Foche
La testimonianza
L’infettivologo Le Foche: “Atalanta-Valencia la partita zero del Covid-19”
Atalanta-Valencia
Dalla spagna
Il Valencia annuncia: “35% di noi contagiati, è stato rischioso giocare a Milano”
Hateboer apertura straordinaria
Champions league
È un’Atalanta spettacolare: 4-1 al Valencia, quarti di finale ipotecati
Fontana mascherine
Lombardia
Covid, Fontana: “Contrasteremo ogni ipotesi di nuovo lockdown”
Atalanta-report
Calcio d’inizio?
A Report i risultati dell’indagine su Atalanta-Valencia e la diffusione del Covid
Report sondaggio Atalanta Valencia
L'inchiesta
Covid, la Procura al lavoro su due partite: Atalanta-Valencia e Albino-Codogno
rosella
Era il 2011
Dieci anni da quel 1° febbraio, quando iniziai a dirigere Bergamonews
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI