Schianto nella notte a Entratico: una vittima - BergamoNews
Poco prima dell’una

Schianto nella notte a Entratico: una vittima

Di fronte alla falegnameria Rivadossi nel paese della Valcavallina. È un 19enne di Entratico

Schianto mortale nella notte tra sabato e domenica lungo la statale del Tonale a Entratico.

Secondo le primissime informazioni un giovane di 19 anni ha perso la vita tra mezzanotte e l’una di fronte alla falegnameria Rivadossi nel paese della Valcavallina.

Nell’incidente sembra coinvolta soltanto l’auto della vittima, una Renault Clio, uscita di strada e distrutta nello schianto: inutili i soccorsi del 118 giunti sul posto con un’auto medica: il 19enne è morto sul colpo. Si tratta di un giovane residente a Trescore.

Sul luogo del sinistro i vigili del fuoco del comando di Bergamo e i carabinieri di Bergamo.

Più informazioni
leggi anche
  • Alle 13
    Treviglio, tragico incidente in via Bergamo: muore bimbo di 10 anni
    Incidente Treviglio
  • Lunedì mattina
    Sant’Omobono, dramma al supermercato: muore dopo una discussione
    supermercato carrello (foto Oleg Magni da Pexels)
  • Domenica
    Scontro di prima mattina a Botta di Sedrina: 3 feriti
    Scontro tra due auto a Botta di Sedrina
  • Il dramma
    Trescore piange Manuel Cremaschi, il 19enne morto in un incidente stradale ad Entratico
    manuel cremaschi trescore
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it