BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Europei Under 23: Cavalli, Consonni, Fidanza e Guazzini d’oro nell’inseguimento

L'edizione italiana dei Campionati Europei giovanili di ciclismo su pista si apre nel segno del ciclismo bergamasco.

L’edizione italiana dei Campionati Europei giovanili di ciclismo su pista si apre nel segno del ciclismo bergamasco.

Marta Cavalli, Chiara Consonni, Vittoria Guazzini (Valcar-Travel & Service) e Martina Fidanza (Eurotarget-Bianchi-Vittoria) hanno infatti conquistato il titolo continentale nell’inseguimento a squadre Under 23 rispettando così i pronostici della vigilia.

Giunte a Fiorenzuola d’Arda con l’obiettivo di migliorare l’argento dello scorso anno, il quartetto tricolore è apparso imprendibile sin dalla qualificazioni chiuse con il primo tempo (4’45″172).

In finale le ragazze di Dino Salvoldi hanno imposto sin da subito il proprio ritmo superando così la Germania e concludendo le proprie fatiche in 4’36”080.

“Ho a disposizione un gruppo fortissimo e molto affiatato – ha sottolineato il commissario tecnico -. È sempre difficile fare una scelta in questi casi perché ho un gruppo di atlete in grado, tutte, di portare la formazione all’oro. Per questo capisco il rammarico per chi resta esclusa. Riguardo la gara, essendo partite per ultime, nelle qualificazioni abbiamo controllato senza spingere troppo. In finale abbiamo corso sui nostri tempi.”

La pista piacentina ha arriso anche a Lorenzo Balestra e Andrea D’Amato che, in compagnia di Niccolò Galli e Manlio Moro, ha colto il bronzo nella prova dedicata agli juniores.

Schierato sin dalla eliminatorie, il bresciano del Team Fratelli Giorgi ha condotto i colleghi al successo nella sfida per il terzo posto con la Danimarca, mentre il compagno di squadra è subentrato nella seconda prova a Luca Portigliatti.

Nonostante il buon risultato, questa affermazione ha lasciato l’amaro in bocca al team tricolore che nel match contro gli scandinavi ha fermato le lancette dell’orologio in 4’16”188, miglior tempo di giornata.

“Sono contento del risultato, anche se è un bronzo che lascia un po’ di rammarico – ha spiegato il CT Marco Villa nel dopo-gara -. È un bel gruppo di ragazzi che nel pomeriggio hanno dimostrato tutto il loro valore. Questo è quello che conta.”.

Appuntamento con il podio rimandato infine per Alessandro Sala (Team Fratelli Giorgi) che, insieme ad Andrea Violato e Thomas Vignoli, si è dovuto accontentare della quarta piazza nella velocità a squadre.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.