BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cisl Scuola, cambio al vertice nell’anno più duro: Paola Manzullo nuova segretaria

Sostituisce Salvo Inglima, entrato a far parte della segreteria nazionale di Cisl Scuola.

Più informazioni su

È partito uno degli anni scolastici organizzativamente più complicati dell’ultimo periodo: per Bergamo, che esce da una devastante epidemia, l’avvio travagliato della stagione ha comportato non pochi problemi aggiuntivi.

Il numero degli alunni per classe (180.000 il totale degli iscritti nelle scuole della provincia) e l’elevato numero di supplenti nella nostra Provincia (3.600 precari su 12.500 docenti) sono “problemi storici”, come i 700 precari su 4.500 ATA.

“In realtà, con le nostre proposte inerenti i concorsi e la nuova O.M. supplenze, quest’anno si sarebbero potute trovare opportune soluzioni. Ma non siamo stati ascoltati, e adesso sia il Sistema scolastico bergamasco sia i Docenti precari stanno pagando pesanti conseguenze rispetto alle quali non siamo insensibili: perciò sarà nostra cura sollecitare, attraverso i nostri Organismi, il Governo e le forze politiche alla ricerca delle opportune immediate soluzioni”.

Paola Manzullo debutta così, nella sua nuova veste di Segretaria Generale di Cisl Scuola Bergamo nel consiglio generale del sindacato che l’ha eletta in sostituzione di Salvo Inglima, entrato a far parte della segreteria nazionale di Cisl Scuola.

Un passaggio di testimone in un momento difficile.

“Il compito di tutti gli operatori scolastici sarà veramente titanico – ha proseguito la nei segretaria -: si dovrà agire con l’intento della necessità di conciliare i percorsi di prevenzione del contagio e quindi della massima attenzione alla salute, con quelli del diritto all’istruzione e all’educazione per tutti, che è stato e rimane il compito essenziale della scuola. Come pure lavoreremo perché non siano vanificate le competenze acquisite durante il lockdown dalla stragrande maggioranza dei docenti che hanno dimostrato, una dedizione al lavoro e un’encomiabile attenzione per gli studenti: attenzione che poteva essere sollecitata solo dalla passione per la propria funzione sociale”.

Nel panorama della scuola bergamasca continua a dare preoccupazione anche il calo demografico, che si traduce in determinate zone nella soppressione di interi istituti.

“Una stima approssimativa ci permette di pensare che più di cinque realtà tra Valle Brembana e Valle Seriana siano a rischio chiusura. Cisl scuola chiede che per situazioni particolari si possa arrivare a deroghe che permettano alle scuola e di mantenere il presidio scolastico del territorio”.

Paola Manzullo, 58 anni, docente di scuola Secondaria di II° grado, con una lunga militanza nel sindacato, ha scelto per la propria segreteria Delia Bordogna e Pietro Diasparro. Altri incarichi verranno assegnati a Alessandro Moretti, Giordano Enzo, Mari Rosaria e Valetti Flavia.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.