Quantcast
Covid, 16mila tamponi in Lombardia e 350 positivi: 23 a Bergamo - BergamoNews
I dati di martedì 6 ottobre

Covid, 16mila tamponi in Lombardia e 350 positivi: 23 a Bergamo

Pari a 373 il numero dei guariti/dimessi, nessun nuovo decesso

Sono 350 i nuovi positivi al Covid-19 in Lombardia a fronte di 16.020 tamponi effettuati, per una percentuale pari al 2,1%. In Bergamasca sono 23, secondo gli ultimi dati contenuti nel bollettino diffuso dalla Regione martedì 6 ottobre.

È pari invece a 373 il numero dei guariti/dimessi, mentre non si registrano nuovi decessi. “Ricordiamo che l’incremento dei casi positivi va sempre rapportato al numero dei tamponi effettuati – sottolinea la Regione -. Senza mai dimenticare che, se si ragiona in termini di confronti assoluti, il numero degli abitanti della Lombardia è pari a 1/6 della popolazione nazionale”.

Come ogni giorno, sulla home page del sito della Regione (www.regione.lombardia.it), è disponibile una ‘dashboard’ navigabile con tutti i dati aggiornati.

I dati della giornata:

– i tamponi effettuati: 16.020, totale complessivo: 2.211.227
– i nuovi casi positivi: 350 (di cui 27 ‘debolmente positivi’ e 4 a seguito di test sierologico)
– i guariti/dimessi totale complessivo: 82.184 (+373), di cui 1.355 dimessi e 80.829 guariti
– in terapia intensiva: 40 (-1)
– i ricoverati non in terapia intensiva: 320 (+15)
– i decessi, totale complessivo: 16.973 (0)

I nuovi casi per provincia:

Milano: 153, di cui 81 a Milano città;
Bergamo: 23;
Brescia: 19;
Como: 17;
Cremona: 4;
Lecco: 9;
Lodi: 2;
Mantova: 15;
Monza e Brianza: 34;
Pavia: 12;
Sondrio: 8;
Varese: 35.

Vuoi leggere BergamoNews senza pubblicità?   Iscriviti a Friends! >>
leggi anche
Ospedale Papa Giovanni medico dottore
Newsweek
La Cardiologia dell’ospedale Papa Giovanni di Bergamo tra i 200 migliori reparti al mondo
mascherine
Le novità
Mascherine all’aperto, no al coprifuoco: pronto il nuovo decreto anticontagio
Primo giorno di scuola a Bergamo
Bergamo
“Troppi assembramenti fuori dalle scuole, servono regole”: ci penserà la Croce Rossa
L'esercito trasferisce le bare in altre regioni
Letto per voi
La narrazione del virus e quel distratto scrittore che ci ha abbandonati alla Fase1
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI