Quantcast
Silver Meeting, a Zogno Gaia Colli trionfa sui 5000 metri - BergamoNews
Atletica leggera

Silver Meeting, a Zogno Gaia Colli trionfa sui 5000 metri

La portacolori dell'Atletica Valle Brembana ha fermato il cronometro in 16'38”43, migliorando così il proprio primato di quasi un minuto

Il Silver Meeting sembra non aver ancora pagato il debito con la pioggia.

Dopo aver interessato la tappa di Zogno, la competizione ha dovuto far nuovamente i conti con il maltempo in occasione della seconda prova svoltasi in terra brembana.

A fare gli onori di casa è stata la campionessa italiana Under 23 Gaia Colli che sulla pista di Camanghè ha fissato il proprio primato sui 5.000 metri.

Reduce dal successo tricolore sui 10.000, la portacolori dell’Atletica Valle Brembana ha dato vita a un acceso duello in compagnia di Giovanna Selva (Sport Project Vco), superata soltanto allo sprint.

Lanciata nelle prime fasi da Ilaria Luzzana (Gruppo Alpinistico Vertovese), la 21enne bellunese ha tagliato il traguardo in 16’38”43 migliorandosi così di quasi un minuto.

Gara a suon di record anche per Ahmed Abdelwahed (Fiamme Gialle) che si è imposto in campo maschile tagliando il traguardo in solitaria in 13’56”55.

In grado di tenere l’elevato ritmo imposto per l’occasione da Sebastiano Parolini (Gruppo Alpinistico Vertovese), il 24enne romano si è lasciato alle spalle il trentino Massimiliano Berti (SA Valchiese, 14’29”30), capace di fissare il miglior crono italiano juniores del 2020.

A livello orobico terzo posto per il gromese Ahmed Ouhda (Atletica Casone Noceto, 14’30”09) che ha preceduto Nadir Cavagna (Atletica Valle Brembana, 14:31.39) e il collega Nicola Bonzi (14:34.35), giunti rispettivamente in quinta e sesta posizione.

Sui 3000 metri piani successo per il siepista Enrico Vecchi (Atletica Rodengo Saiano Mico; 8’35”87) che ha superato lo junior Matteo Roda (Pro Sesto; 8’40”59) e l’allievo Riccardo Ghinassi (Atletica Imola Sacmi AVIS; 8’40”74), carichi in vista della competizione tricolore.

Fra le donne doppietta per l’Atletica Bergamo 1959 che si è imposta con Arianna Algeri (10’13”32, al debutto sulla distanza) e Federica Dalfovo (10’32”49)

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it