Sarnico, in piazza carcassa d'auto di un incidente mortale: "Ragazzi, attenti con l'alcol" - BergamoNews
La campagna

Sarnico, in piazza carcassa d’auto di un incidente mortale: “Ragazzi, attenti con l’alcol”

L'installazione mira a sensibilizzare soprattutto i più giovani sul delicato tema degli incidenti stradali

Una campagna di sensibilizzazione, rivolta soprattutto ai giovani, dal titolo eloquente: “Carcassa in piazza”.

Vi ha aderito l’amministrazione comunale di Sarnico. “Per un mese – scrive su Facebook il sindaco Giorgio Bertazzoli – resterà in Piazza Stoppani la carcassa di un’auto distrutta in un incidente mortale”.

L’installazione è stata prestata al Comune dall’associazione “Condividere la strada della vita” di Brescia, con un scopo preciso: sensibilizzare la collettività in merito al delicato (e purtroppo sempre attuale) tema degli incidenti stradali.

“Noi scegliamo la vita, beviamo con moderazione, guidiamo rispettando i limiti e le regole e non ci distraiamo! – aggiunge il sindaco nel suo messaggio -. E tu?”.

https://www.facebook.com/giorgio.bertazzoli/posts/10224102336889885

leggi anche
  • All'una
    Incidente nella notte a Cologno al Serio: giovani feriti, uno è grave
    Incidente Cologno
  • Lago d'iseo
    Sarnico, il lungolago si rifà il look: dalla passeggiata alla pensilina del Pontile
    Pensilina lungolago Sarnico
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it