BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Coltivazioni di marijuana e spaccio in Val Brembana: 5 denunce e un arresto

Da Villa d'Almè a Zogno fino a San Pellegrino. A Cisano denunciato un 16enne

Serie di denuce e arresti per coltivazioni di marijuana e spaccio, soprattutto in Valle Brembana.

I carabinieri della stazione di San Pellegrino Terme lo scorso weekend hanno deferito tre cittadini italiani di 33, 31 e 38 anni per coltivazione di marijuana. Osservando un terreno posto nelle vicinanze dell’abitazione di uno dei denunciati, i militari lo hanno sopreso insieme agli altri due nei pressi di alcune piante di marijuana. Dopo le perquisizioni domiciliari e personali a carico dei soggetti, sono state rinvenute in totale 4 piante di marijuana alte 2 metri, decine di semi di marijuana, nonché circa 50 grammi della stessa sostanza stupefacente.

Lunedì i carabinieri di Zogno hanno invece deferito una cittadina italiana 56enne, per coltivazione di sostanze stupefacenti: nel giardino della propria abitazione aveva 2 piante di marijuana alte 1,70 metri, nonché 1,30 grammi della sostanza in casa.

I colleghi di Villa d’Almè hanno arrestato una cittadina albanese di 42anni, dopo aver ceduto 0,5 grammi di cocaina ad un ragazzo segnalato amministrativamente quale assuntore di sostanze stupefacenti. All’esito della perquisizione personale, veicolare e domiciliare a Sorisole hanno rinvenuto un totale di 4,5 grammi di cocaina suddivise in 9 dosi.

Lunedì scorso, infine, i militari della stazione di Cisano Bergamasco fanno sapere di aver denunciato un 16enne per coltivazione di sostanza stupefacente. All’interno della propria camera da letto deteneva una pianta di marijuana in vaso alta circa 1,35 mt, più svariati rami stesi ad essiccare, nonché un totale di 104 grammi di marijuana e 1,45 grammi di hashih.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.