BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Campionati Italiani Sprint, terzo posto per il bergamasco Michele Sarzilla

Il 32enne di Seriate ha tagliato il traguardo di Lignano Sabbiadoro con quarantacinque secondi di ritardo da Gianluca Pozzatti

E’ sfumato per pochi secondi il quarto tricolore consecutivo di Michele Sarzilla.

Chiamato ad affrontare il nuovo format a cronometro, il 32enne di Seriate ha concluso in terza posizione il Campionato Italiano Sprint impreziosendo così una stagione resa difficile dal Coronavirus.

Reduce dal ventesimo posto nella prova di World Cup svoltasi a Karlovy Vary, il portacolori del DDS Triathlon Team ha completo la prova in 52’36” pagando dazio sopratutto nei venti chilometri di ciclismo.

In grado di stabilire il miglior tempo nella frazione di corsa, l’atleta orobico ha tagliato il traguardo di Lignano Sabbiadoro con quarantacinque secondi di ritardo da Gianluca Pozzatti (707) e trenta dal neo-campione nazionale Under 23 Nicolò Strada (Raschiani Triathlon Pavese).

“Solo ora sto capendo che ho conquistato la medaglia di bronzo, è veramente difficile capire come stai andando in gara, è tutto incerto fino all’ultimo con questo format. E’ stato molto divertente. Tutte le carte si sono mescolate – ha sottolineato Sarzilla dopo l’arrivo -. Per quanto riguarda la mia gara sono molto contento della frazione di corsa, dove sono andato veramente forte. In bici avevo il riferimento a distanza di Degasperi che mi precedeva e sono andato forte anche lì. Sono contento, a questa gioia si somma quella di due settimane fa nella gara internazionale di Karlovy Vary dove sono andato bene.

Il risultato ottenuto nella località adriatica ha consentito al bergamasco di salire sul secondo gradino del podio nella classifica a squadre, benchè lo sguardo sia ormai già rivolto alla prossima prova di Coppa del Mondo in programma in Sardegna.

“Avevo tante aspettative per questo 2020 e il lockdown mi ha un po’ visto tagliato fuori come tutti, ora abbiamo ripreso e sono felice che sto dimostrando in gara il mio valore come volevo. Sono contentissimo. Guardiamo avanti verso i prossimi appuntamenti con la Wolrd Cup di Arzachena e il titolo italiano di olimpico sempre in questo formato a cui tutti ci stiamo abituando. Mi piace questo format, sono migliorato rispetto alla posizione del 2019 e mi piace il no draft”

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.