Lecco-Bergamo, Terzi: "La Regione ha stanziato 14 milioni di euro" - BergamoNews
Dopo la protesta

Lecco-Bergamo, Terzi: “La Regione ha stanziato 14 milioni di euro”

Il sindaco di Cisano Andrea Previtali: "Adesso vogliamo fatti concreti, visto che ci sono i soldi con il recovery fund, e dobbiamo chiedere che vengano fatte tutte le opere per la Lecco/Bergamo"

L’assessore regionale a Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile, Claudia Maria Terzi, interviene in merito alla manifestazione relativa alla Lecco-Bergamo organizzata a Cisano dagli amministratori locali nella mattina di sabato 26 settembre.

“Con una quindicina di Sindaci del territorio – scrive il sindaco di Cisano Bergamasco, Andrea Previtali – abbiamo bloccato la strada davanti al Comune; abbiamo cercato, comunque, di non creare problemi ai cittadini. Qualcuno ha proposto di bloccarla ad oltranza (chi ci rimetterebbe saremmo solo noi che utilizziamo la Lecco/Bergamo quotidianamente, non chi sta a Roma). Qualcuno sostiene che eravamo in pochi. Ha ragione sul fatto che non c’erano molti cittadini, ma i Sindaci presenti rappresentavano un territorio di quasi 100 mila abitanti. Adesso vogliamo fatti concreti, visto che ci sono i soldi con il recovery fund, e dobbiamo chiedere che vengano fatte tutte le opere per la Lecco/Bergamo. Se non chiediamo ed insistiamo i soldi andrebbero sicuramente da un’altra parte. A furia di insistere, da Sindaco, sono riuscito a far finanziare il primo lotto a Cisano. Niente è facile e scontato, ma non mollo”.

A distanza di poco tempo è arrivata la precisazione dell’assessore regionale Terzi: “Per la Lecco-Bergamo come Regione Lombardia abbiamo fatto la nostra parte, pur essendo le opere in capo ad altri enti: abbiamo stanziato 9 milioni di euro per la Variante di Vercurago (detta anche lotto San Gerolamo) e 5 milioni di euro per la Variante di Cisano Bergamasco primo lotto – afferma l’assessore Terzi -. Per quest’ultima la Provincia di Bergamo sta redigendo il progetto esecutivo e auspichiamo che a seguire si possano avviare i lavori, dato che per questo lotto è già assicurata la copertura finanziaria. Segnalo che la Lecco-Bergamo passerà ad Anas: occorre da parte della società statale un’attivazione importante, da un lato per stringere i tempi e dall’altro per recuperare le risorse mancanti per la Variante di Vercurago. Da questo punto di vista abbiamo avanzato la richiesta allo Stato per ottenere altri 9 milioni per la Variante di Vercurago a valere sulla legge olimpica, in modo da garantire la copertura finanziaria integrale per questo intervento. Il territorio ha grande bisogno di efficientare i collegamenti stradali sull’asse Lecco-Bergamo, due tra le Province più produttive d’Italia: l’efficientamento è necessario anche in vista delle prossime Olimpiadi. Lo chiedono gli amministratori, lo chiedono i cittadini che devono essere liberati dalla morsa del traffico. Manteniamo alta l’attenzione sul tema e rinnoviamo la disponibilità a collaborare con gli enti competenti. Serve lo sforzo di tutti per raggiungere progressivamente i risultati sperati”.

leggi anche
  • Bergamo
    Ruba bicicletta di fronte alla Prefettura: inseguito, bloccato e arrestato 22enne
    Photo by Rob Wingate on Unsplash
  • Romano di lombardia
    Straniero irregolare rientra in Italia nonostante l’espulsione: arrestato
    carabinieri romano - nostra
  • Università di bergamo
    Ad accogliere le matricole di Scienze Motorie due campionesse: Michela Moioli e Daniela Tassani
    Generico settembre 2020
  • L'intervista
    Cresce l’edilizia green: “Sostenibilità e comfort, le case in legno valgono di più”
    case in legno
  • Medolago
    Tentata rapina e violenza sessuale ai danni di una 89enne: fermato un 38enne
    Carabinieri mascherina
  • Milano autoclassica
    Lamborghini espone 4 modelli: Urus, Huracàn Evo RWD, Huracàn Evo coupè e la storica Lamborghini 400 GT
    Lamborghini alla Milano Auto Classica
  • Le ricerche
    Piazzatorre, ancora disperso il 67enne in cerca di funghi: impegnati 60 soccorritori
    Soccorso alpino
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it