Quantcast
Massimo Bandera di nuovo sindaco ad Almè: "Il mio riscatto" - BergamoNews
L'intervista

Massimo Bandera di nuovo sindaco ad Almè: “Il mio riscatto”

Dopo il commissariamento eletto di nuovo primo cittadino con la lista civica Vivere Almè, con una forte componente leghista

“Una vittoria importante, che ripaga di tanto lavoro. È un riscatto anche nei confronti di chi ha deciso di interrompere il cammino che avevamo iniziato”.

Vuole ripartire Massimo Bandera, 46 anni, eletto di nuovo sindaco di Almè, dopo un primo mandato durato tre anni e mezzo (interrotto dopo le dimissioni di sette consiglieri a inizio anno).
“Un grazie di cuore a tutti i cittadini che ci hanno dato la fiducia e che ci permettono di continuare la buona amministrazione e terminare i tanti progetti. Un grazie anche a tutta la mia squadra, un gruppo forte di persone che si sono impegnate tanto e che mi aiuteranno ad amministrare al meglio per i prossimi cinque anni”.

Il neo ri-eletto Bandera, che con la sua lista Lega-Civica ha ottenuto 2082 voti pari al 67,03% doppoiando di fatto la concorrente Rosa Gelsomino di Almè 2411 (1024 voti pari al 32,97%), pensa subito al futuro, a come ripartire al meglio, con uno sguardo in particolare verso la delicata situazione sanitaria in corso. “Ripartiamo con la priorità di affrontare al meglio la situazione sanitaria che si è venuta a creare, facendo ripartire in sicurezza tutti i servizi ed aiutare chi si è trovato in difficoltà proprio a causa di questa emergenza.”

Secondo obiettivo è l’unità del paese, superando la cosiddetta “vecchia politica”: “Vogliamo tenere unito un paese e una comunità molto unita da sempre. Vogliamo superare la vecchia politica della contrapposizione forte: la sfida più importante è quella di costruire un progetto di comunità”.

Elezioni Almé

Un futuro per Almè che guarda necessariamente anche alla collaborazione con i comuni vicini: “Abbiamo già avviato dei progetti sovracomunali, penso alla ciclabile della Valle Brembana ed al completamento della TEB. Dobbiamo inoltre lavorare per migliorare la viabilità: Almè soffre per essere un po’ l’imbuto del traffico della provinciale”.

Sfide da affrontare coinvolgendo enti e politica, al di là delle appartenenze, con un gioco di squadra da parte degli amministratori di tutto il territorio”.

Amareggiata per il risultato la sfidante Rosa Gelsomino, che si è presentata alle elezioni con la lista civica Almè 24011: “Eravamo consapevoli delle difficoltà e della fatica necessaria per arrivare ad una vittoria. In questo senso, il risultato non ci sorprende, anche se abbiamo ritenuto di dover mettere la faccia per provare a portare avanti una vera lista civica. In ogni caso, non ci tiriamo indietro, la nostra esperienza continua, anche come minoranza. Portiamo avanti sempre il nostro lavoro, all’insegna dell’impegno civico”.

Vuoi leggere Bergamonews senza pubblicità?
Iscriviti a Friends! la nuova Community di Bergamonews punto d’incontro tra lettori, redazione e realtà culturali e commerciali del territorio.
L'abbonamento annuale offre numerose opportunità, convenzioni e sconti con più di 120 Partner e il 10% della quota di iscrizione sarà devoluta in beneficenza.
Scopri di più, diventiamo Amici!
leggi anche
Clusone Morstabilini sindaco
I risultati
Clusone, Morstabilini nuovo sindaco con una vittoria netta: “C’era voglia di cambiare”
Elezioni Almé
La diretta
I sindaci: a Clusone Morstabilini, ad Almè Bandera, Vivi a Sorisole, Forlani a Cividate
referendum 2020 bergamo (foto Cristina Masiello)
Taglio dei parlamentari
Come hanno votato i Comuni bergamaschi al referendum: la mappa
massimo morstabilini vittoria
Il punto
A Bergamo vince la continuità nel segno della Lega: unico vero ribaltone a Clusone
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI