BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Regionali: Giani in Toscana, Emiliano in Puglia e Zaia stravince in Veneto

Le Regioni chiamate al voto sono Veneto, Liguria, Marche, Puglia, Campania, Toscana.

Più informazioni su

La Lombardia non cambia il presidente in questa tornata del 2020. Ma il risultato è importante per l’intera politica nazionale, per il presidente del Consiglio Giuseppe Conte e la sua coalizione governativa.

Secondo gli exit poll questo sarà il risultato, che invece si conoscerà in modo concreto verso le 18.
Le Regioni chiamate al voto sono Veneto, Liguria, Marche, Puglia, Campania, Toscana e Valle d’Aosta. 

Alle 15 – In Toscana, Giani avanti di tre punti da Ceccardi.
Testa a testa tra Emiliano e Fitto in Puglia.
De Luca stravince in Campania.
Toti supera il 50% in Liguria.
Acquaroli molto avanti nelle Marche.
Zaia valanga, oltre il 70% in Veneto.

Alle 15.35

CAMPANIA
Vincenzo De Luca 54.0-58.0%
Stefano Caldoro 23.0-27.0%
Valeria Ciarambino 10.5-14.5%
Giuliano Granato 1.0-3.0%

LIGURIA
Giovanni Toti 51.0-55.0%
Ferruccio Sansa 38.0-42.0%
Aristide Massardo  2.0-4.0%
Alice Salvatore 0.0-2.0%

MARCHE
Maurizio Mangialardi 34.0-38.0%
Francesco Acquaroli 47.0-51.0%
Gian Mario Mercorelli 7.0-9.0%
Roberto Mancini 1.5-3.5%

PUGLIA
Michele Emiliano 39.0-43.0%
Raffaele Fitto 39.0-43.0%
Antonella Laricchia 11.0-15.0%
Ivan Scalfarotto 1.0-3.0%

TOSCANA
Eugenio Giani 43.5-47.5% 
Susanna Ceccardi 40.0-44.0%
Irene Galletti 4.5-6.5%
Tommaso Fattori 2.0-4.0%

VENETO
Luca Zaia 72.0-76.0%
Arturo Lorenzonivc 16.0-20.0%
Enrico Cappelletti 3.0-5.0%
Daniela Sbrollini n.d.

VALLE D’AOSTA
In base al primo Exit poll del consorzio Opinio Italia per la Rai, alle regionali in Valle d’Aosta (dove si vota con un sistema elettorale diverso rispetto alle altre regioni) il primo partito è la Lega (20-24%), seguito dal Progetto Civico Progressista (che comprende anche il Pd) con il 13-17% e dall’Union Valdotaine (11-15%) e dal Centrodestra (FI e Fdi-Meloni) 8-10%. Altre liste: Vda unie 7,5-9,5%Alliance valdotaine 7-9%Pour l’autonomie 4-6%M5S 4-6%Rinascimento 3,5-5,5%Vdalibra 3-5%Vda futura 3-5%Pays d’Aoste Souverain 1-3%.

ORE 16.50
TOSCANA
Giani al 46.50% (centrosinistra)
Ceccardi 42,30%

MARCHE
Acquaroli al 43,80% (Fratelli d’Italia)
Mangialardi 38,70% (Centrosinistra)

ORE 17.05
LIGURIA

Prime proiezioni per la Liguria. Giovanni Toti è in testa con il 53,50%, Ferruccio Sansa per il Centro Sinistra e M5S è al 39,50, mentre Aristide Massardo di IV, PSI e Più Europa è al 3,60%.

ORE 17.25
PUGLIA 
Con un margine di errore del 2%, le prime proiezioni in Puglia: Michele Emiliano per il centro sinistra al 46,8%; Raffaele Fitto per il centro destra al 38,00%, Antonella Laricchia del M5S e Puglia Futura con 10,80%, mentre Ivan Scalfarotto per Italia Viva al 2,30%.

CAMPANIA
Prima proiezione per la Campania. Vincenzo De Luca per il Centrosinistra raccoglie il 66,80%, Stefano Caldoro per il centrodestra è al 19,20 mentre Valeria Ciarambino del M5S è al 10,60%.

ORE 17.45
TOSCANA
Il Centrosinistra con Eugenio Gianì si assesta al 47,20%, mentre il Centrosinistra con Susanna Ceccardi 40,80%.

ORE 18.10
MARCHE
Francesco Acquaroli di Fratelli d’Italia è al 47,30% mentre Maurizio Mangialardi si ferma al 37,6%.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.