Quantcast
Fondi Lega, quei 73mila euro fatturati da Malanchini al commercialista arrestato - BergamoNews
L'inchiesta

Fondi Lega, quei 73mila euro fatturati da Malanchini al commercialista arrestato

Agli atti dell'indagine sui fondi della Lega spunta anche il nome del consigliere regionale del Carroccio, ex sindaco di Spirano. Secondo gli ispettori di Bankitalia soldi sospetti anche quelli usati per pagare lo staff di Salvini, in cui figura il giornalista bergamasco Matteo Pandini

Agli atti dell’indagine sui fondi della Lega spunta anche il nome del bergamasco Giovanni Malanchini. L’ex sindaco di Spirano, ora consigliere regionale e responsabile degli enti locali della Lega Nord-Lega Lombarda, considerato un fedelissimo di Matteo Salvini, avrebbe percepito da Andrea Manzoni, il commercialista ai domiciliari per l’inchiesta sul Carroccio, per tre anni consecutivi una sorta di stipendio mensile.

A riportarlo è La Stampa, che cita un rapporto del’Uif di Bankitalia. Il rapporto in questione è agli atti dell’indagine.

Stando al report di Bankitalia, sono stati trasferiti dal conto di Manzoni a Malanchini 21.960 euro nel 2016, in 11 bonifici, 2.440 euro al mese nel 2017 e altri 21.960 euro nel 2018, a fronte di fatture mensili del valore di 2.440 euro. Fatture emesse dalla società di Malanchini, la Mgf Servizi. In tutto 73 mila euro: queste le cifre elencate in una nota dell’Unità di Informazione finanziaria (Antiriciclaggio).

Il diretto interessato ha spiegato che è tutto in regola, a fronte di un lavoro che sostiene di aver svolto per Manzoni.

In un’altra segnalazione dell’Uif di Bankitalia, invece, si rileva come la Vadolive srl, società che si occupa di pubblicità, abbia ricevuto bonifici sia dalla Lega Nord che da due società riferibili a Manzoni e Alberto Di Rubba (l’altro revisore dei conti del Carroccio finito ai domiciliari): la Partecipazioni e la Studio Dea Consulting.

Questi fondi – spiega la nota dell’Uif – sarebbero serviti per pagare parte dello staff di Matteo Salvini. In questo staff, oltre a Luca Morisi, figura anche il giornalista bergamasco Matteo Pandini.

leggi anche
Finanza fiera nostra
L'inchiesta
Fondi Lega, nuove analisi sui conti degli imprenditori e di Barachetti
Più Voci via Mai
L'indagine
Inchiesta fondi Lega: ora spunta un server “ripulito” nell’ufficio di via Angelo Maj
Finanza nostra
Venerdì mattina
Fondi Lega, sequestrate ai contabili bergamaschi due villette sul Garda
Finanza nostra
L'inchiesta
Fondi Lega, arrestato anche l’imprenditore di Casnigo Barachetti
Finanza nostra
L'inchiesta
Fondi Lega, chiesto processo immediato per contabili e imprenditore bergamaschi
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it