Elezioni amministrative, nei 13 Comuni al voto in Bergamasca affluenza al 67,65% - BergamoNews
Dati definitivi

Elezioni amministrative, nei 13 Comuni al voto in Bergamasca affluenza al 67,65%

Un dato in linea con la precedente tornata che si era fermata al 66,29%: il dato migliore a Cividate, con quasi il 76%, spumante già in fresco a Colere, Mezzoldo e Valleve dove i candidati unici hanno vinto la battaglia col quorum.

Alla chiusura delle urne, alle 15 di lunedì 21 settembre, nei 13 Comuni chiamati a rinnovare le rispettive amministrazioni comunali ha votato quasi il 68% dei 34.786 elettori.

Il dato definitivo parla di un 67,65%, in linea con quello della passata tornata che si era fermato a 66,29%.

Il dato migliore lo ha fatto segnare Cividate al Piano, dove ha espresso il proprio voto quasi il 76% degli aventi diritto: il più basso, invece, a Gazzaniga dove il conteggio si è fermato a poco più del 61%.

L’ultimo dato ad arrivare, attorno alle 16.15, è stato quello di Sorisole: 67,31% l’affluenza definitiva.

Già nella serata di domenica la buona affluenza alle urne aveva consentito ai candidati unici di Colere, Mezzoldo e Valleve di mettere in fresco lo spumante: nei tre Comuni, due dei quali commissariati e uno che aveva perso il proprio sindaco per Covid, era infatti sufficiente superare il quorum per poter assegnare la fascia tricolore.

Lo spoglio delle schede inizierà nella mattinata di martedì 22.

Più informazioni
leggi anche
  • Taglio dei parlamentari
    Come hanno votato i Comuni bergamaschi al referendum: la mappa
    referendum 2020 bergamo (foto Cristina Masiello)
  • Referendum
    Violi, M5S: “È la vittoria del mondo reale contro le élite politiche”
    Dario Violi
  • La diretta
    I sindaci: a Clusone Morstabilini, ad Almè Bandera, Vivi a Sorisole, Forlani a Cividate
    Elezioni Almé
  • L'elezione
    Dallagrassa vince a Oneta: “Grazie alla comunità, premiato il legame col territorio”
    oneta dallagrassa
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it