Colere, Mezzoldo e Valleve, una sola lista, quorum obbligatorio: già raggiunto - BergamoNews
Amministrative

Colere, Mezzoldo e Valleve, una sola lista, quorum obbligatorio: già raggiunto

Ricordiamo che si vota ancora dalle 7 alle 15 di lunedì e che lo spoglio delle schede avverrà martedì dalle 9 di mattina.

Nei tre Comuni in cui una sola lista in pista aveva bisogno del quorum per poter eleggere il sindaco, il quorum già domenica sera è stato raggiunto.

A Colere Gabriele Bettineschi con la lista “Avanti per Colere“, a Mezzoldo Stefania Siviero con la “Stella Alpina” e a Valleve Gianfranco Lazzarini con “Uniti per Valleve” ora devono solo verificare se i voti validi sono più del 50% per essere sicuri di sedere sulla sedia più importante del loro paese.

Ricordiamo che si vota ancora dalle 7 alle 15 di lunedì e che lo spoglio delle schede avverrà martedì dalle 9 di mattina.

leggi anche
  • Verso il voto
    Sci, turismo, territorio: dopo il commissario, a Colere ci prova Bettineschi
    Bettineschi, Colere
  • Verso il voto
    Mezzoldo, Siviero: “Avanti col lavoro di Balicco”, l’ex sindaco morto di Covid
    Siviero Mezzoldo
  • Verso il voto
    Lazzarini, candidato a Valleve: “La sfida, far ripartire gli impianti a San Simone”
    Valleve
  • Amministrative 2020
    Si elegge il sindaco in 13 Comuni: dove e quando si vota, tutti i candidati e le liste
    comunali
  • Amministrative 2020
    Il nuovo Consiglio: gli eletti a Valleve
    Valleve
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it