BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gran Premio della Catalunya, quarto posto in gara-1 per Andrea Locatelli

Il 23enne seriano ha tagliato il traguardo di Barcellona con 1"427 di distacco dal francese Andy Verdoia

Appuntamento con il titolo rimandato per Andrea Locatelli che, dopo nove successi consecutivi, ha interrotto la propria striscia vincente.

Il 23enne di Selvino ha chiuso gara-1 del Gran Premio della Catalunya in quarta posizione al termine di una prova particolarmente convulsa e caratterizzata dalla pioggia.

Come ormai da consuetudine, il week-end del centauro bergamasco si era aperto nel migliore dei modi grazie alla conquista della pole position, la sesta in questa stagione.

Una partenza non brillantissima ha costretto però il pilota della BARDAHL Evan Bros. WorldSSP Team ad inseguire, riuscendo a ristabilire le gerarchie la tornata successiva grazie ai sorpassi operati su Lucas Mahias, Philipp Oettl (Kawasaki Puccetti Racing) e Corentin Perolari (GMT94 Yamaha).

L’improvvisa comparsa del maltempo sul circuito del Montmelò ha cambiato immediatamente le carte in tavola, con i primi della classifica costretti a rientrare ai box per cambiare le gomme.

La decisione di Andy Verdoïa (Blu Cru WorldSSP by MS Racing) di rimanere in pista e l’esposizione delle bandiere rosse al termine dell’undicesimo giro ha favorito il 17enne nizzardo che, al primo anno nella competizione iridata , ha conquistato la prima gara della carriera.

Secondo posto per il transalpino della Kawasaki Puccetti Racing che ha preceduto il britannico Kyle Smith (Yamaha GMT94), chiamato a sostituire l’infortunato Jules Cluzel.

E’ rimasto a bocca asciutta Andrea Locatelli che, nel caso riuscisse a precedere Mahias in gara-2, diventerà il primo italiano a conquistare il Mondiale Supersport 600.

© Riproduzione riservata

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.