Quantcast
Valgoglio, manager di Presezzo si sente male e si accascia lungo il sentiero: muore a 49 anni - BergamoNews
La tragedia

Valgoglio, manager di Presezzo si sente male e si accascia lungo il sentiero: muore a 49 anni

Davide Masnada si trovava in compagnia di un amico che ha lanciato subito l'allarme.

Improvvisamente ha iniziato ad accusare forti dolori al petto e allo stomaco, si è accasciato ed è morto: tragedia nella mattinata di sabato 19 settembre a Valgoglio, dove un 49enne di Presezzo ha perso la vita.

La vittima è Davide Masnada, general manager dell’Aetna Group, padre di due figli, e direttore generale della società sportiva Villa d’Almè Valle Brembana. La società ha deciso di annullare tutte le gare amichevoli in programma nel fine settimana.

Masnada  si trovava in compagnia di un amico lungo il sentiero 268 che da Valgoglio porta a Capanna Lago Nero e Laghi d’Aviasco: proprio il suo compagno di viaggio ha avvertito i soccorsi, attivati celermente poco prima delle 9 e arrivati in pochi minuti sul posto, ma per l’escursionista non c’è stato nulla da fare.

Il personale medico li ha raggiunti con un elisoccorso alzatosi in volo da Sondrio, mentre da Clusone sono arrivati gli uomini del Soccorso Alpino.

I due erano usciti in cerca di funghi, in zona Selva d’Agnone: il corpo è stato portato con un mezzo ambulanzato alla camera mortuaria del cimitero di Valgoglio.

commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it