BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Romano medievale, Moscato e… il week-end in provincia

Ecco la panoramica degli appuntamenti in programma sabato 19 e domenica 20 settembre nella provincia orobica

Più informazioni su

Sono diverse le iniziative organizzate in Bergamasca nel week-end. Nel rispetto delle disposizioni anti-Covid vengono proposte occasioni di aggregazione per divertirsi e stare all’aria aperta.

Ecco la panoramica degli appuntamenti in programma sabato 19 e domenica 20 settembre nella provincia orobica.

Sabato 19 settembre si terrà l’edizione 2020 di “Romano medievale”, l’iniziativa che propone un tuffo nel passato tra luoghi incantati, antichi mestieri e arti di strada.
Quest’anno, a causa delle restrizioni anti-Coronavirus, il tradizionale evento si svolgerà in forma ridotta di un giorno, con eventi e spettacoli che permettano il divertimento in tutta sicurezza: nelle vie e nelle piazze del centro storico, alla Rocca Viscontea e al cortile di Palazzo Rubini avranno luogo spettacoli, danze rinascimentali, esibizioni di musici, banchi hobbisti, giullari, giochi dimenticati, street food e bevande.
L’iniziativa, promossa dall’amministrazione comunale di Romano di Lombardia, è a ingresso libero e gratuito. Gli spettacoli avranno una durata di circa 30 minuti ciascuno.
Ecco il programma.
– Alle 16 in piazza della Rocca, in via Rubini e in via Comelli Rubini: “Artigiani a corte”, apertura dei banchi degli hobbisti.
– Alle 17.15 all’anfiteatro dei giardini di via Battisti: “Spazio ai bimbi – Lo scrigno delle storie: principesse ribelli e apprendisti cavalieri”, letture a cura della Biblioteca di Romano di Lombardia.
– Alle 18 al fossato della Rocca Viscontea: “Spettacoli di arte medievale”, a cura de “I Giullari del Carretto”.
– Alle 19 in via Rubini, in piazza della Rocca, via Battisti: “BoccAle”, piccola rassegna di birrifici artigianali, food & beverage.
– Alle 19 in piazza della Rocca: “Spazio ai bimbi – Giochi dimenticati”, a cura di Coloriamo la Città.
– Alle 20 all’anfiteatro dei giardini di via Battisti: “Spazio ai bimbi – Lo scrigno delle storie: principesse ribelli e apprendisti cavalieri”, letture a cura della Biblioteca di Romano.
– Alle 20.30 in via Rubini: “Il danzator cortese”, performaces di danza medievale e rinascimentale, a cura di Danza Ensamble.
– Alle 20.30 nelle vie del centro storico: “Chiromanti, imbonitori e ciarlatani”, incursioni teatrali a cura de “Gli improbabili”.
– Alle 21 nel cortile di Palazzo Rubini: “Errantum musical – Il castello dei suoni incrocianti”. I Cornamusici e Respirocobalto ci conducono in un medioevo fatto di racconti e musiche, alternando parole al suono di preziosi strumenti antichi.
– Alle 21 nel cortile della Rocca Viscontea: “Pietre, principi e parole”, tra lettura e storia dell’Arte, a cura di Silvia Carminati e Max Fenaroli.
– Alle 21 nell’anfiteatro dei giardini di via Battisti: “Spazio ai bimbi – Lo scrigno delle storie: principesse ribelli e apprendisti cavalieri”, lettura a cura della Biblioteca di Romano.
– Alle 21.30 in via Rubini: “Il danzator cortese”, performaces di danza medievale e rinascimentale, a cura di Danza Ensamble.
– Alle 21.45, al fossato della Rocca Viscontea: “Spettacolo di arte medievale”, a cura de “I giullari del carretto”, equilibrismo e lancio di coltelli.
– Alle 22.15 nel cortile della Rocca Viscontea: “Pietre, principi e parole”, tra lettura e storia dell’Arte, a cura di Silvia Carminati e Max Fenaroli.
– Alle 22.15 al cortile di Palazzo Rubini: “Errantum musical – Il castello dei suoni incrocianti”. I Cornamusici e Respirocobalto ci conducono in un medioevo fatto di racconti e musiche, alternando parole al suono di preziosi strumenti antichi.
– Alle 22.30 in via Rubini: “Il danzator cortese”, performances di danza medievale e rinascimentale, a cura di Danza Ensamble (Oratorio San Filippo Neri).
– Alle 23 al fossato della Rocca: Spettacoli di arte medievale col fuoco, a cura de “I giullari del carretto”.

Da venerdì 18 a domenica 20 settembre si terrà il terzo weekend in compagnia del “Settembre del Moscato di Scanzo e dei sapori scanzesi”. Sabato 19 settembre, l’Assessorato alla Cultura organizza il concerto “Wood (Winds) at work – La strada attraverso i legni”: il nuovo viaggio nella dimensione del duo dei Novotono, il progetto dei fratelli Adalberto ed Andrea Ferrari. Al centro il legno nella doppia veste di elemento della natura e di materiale di lavoro, di materia risonante e di oggetto da plasmare. Il concerto gratuito si terrà alle ore 20.45, alla Cascina San Giovanni.
Per un sabato e una domenica tra arte, storia, natura ed enogastronomia, il gruppo CustodiS vi accompagnerà alla scoperta di Tribulina, Scanzo e Rosciate, attraverso tre itinerari dedicati con degustazione in cantina. Le iniziative tra cultura e natura di domenica continuano in collaborazione con l’Ente di Promozione Turistica Terre del Vescovado e Gite in Lombardia con il “Trekking letterario: immersi nei vigneti del Moscato di Scanzo”.
Inoltre, durante tutti i weekend, potrete vivere in sicurezza le cantine di Scanzorosciate e assaporare in location suggestive i pregiati vini del territorio. Ogni fine settimana troverete prelibati menu a km0 negli agriturismi e i ristoranti di Scanzorosciate, ma anche aperitivi, gelati e degustazioni.
Ricordiamo a tutti gli amanti dello sport che fino al 18 settembre sarà possibile partecipare alla Moscato di Scanzo Virtual Trail, organizzata dal Gruppo Alpinistico Presolana ASD. Una gara competitiva “virtuale” mediante un percorso a tempo da effettuare attraverso l’applicazione Strava, che registra il passaggio del partecipante lungo il percorso e ne rileva il tempo, realizzando una classifica maschile e femminile.
Domenica 20 settembre si terrà la Staffetta delle Associazioni di Scanzorosciate sul tracciato della Moscato di Scanzo Virtual Trail. La staffetta vuole essere un momento di aggregazione e di rilancio del forte spirito associazionistico che si trova nella comunità di Scanzorosciate. L’obiettivo è di dare un messaggio alla Comunità di “ripartenza”, condivisione e solidarietà nel mese della festa più amata, quella del Moscato di Scanzo. Una prova puramente simbolica a cui sono state invitate anche le delegazioni di gruppi sportivi dei paesi limitrofi con i quali viene condivisa la passione della corsa: tra questi, il rappresentante Villese Running e Gaaren Be a Hero Gan Nembro. Durante l’iniziativa saranno premiati anche i vincitori della Virtual Trail.
In occasione della staffetta delle associazioni,si potrà partecipare alla raccolta fondi per il progetto “Crescere in natura”. I proventi verranno devoluti alle scuole dell’infanzia di Scanzo, Rosciate e Tribulina con i quali sarà possibile acquistare arredi per esterno in legno e materiali per l’esplorazione della natura, alcune attività agricole e lo studio della flora.
Un terzo weekend assolutamente da non perdere per vivere il nostro territorio e i suoi pregiati prodotti enogastronomici. Scopri tutte le informazioni sul sito ufficiale www.festadelmoscato.it e prenota la tua esperienza!

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.