BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Dal festival della pasta ripiena allo street food: il week-end in città

Ecco la panoramica degli appuntamenti in programma sabato 19 e domenica 20 settembre a Bergamo

Più informazioni su

Sono diverse le iniziative organizzate a Bergamo nel week-end. Nel rispetto delle disposizioni anti-Covid vengono proposte occasioni di aggregazione per divertirsi e stare all’aria aperta.

Ecco la panoramica degli appuntamenti in programma sabato 19 e domenica 20 settembre a Bergamo.

Da venerdì 18 a domenica 20 settembre all’estivo del parco di sant’Agostino si terrà il festival delle paste ripiene. Dalle 18, le cucine proporranno sfiziose specialità che fanno storicamente parte della buona tavola bergamasca: i casoncelli – cucinati come da tradizione con burro, salvia e pancetta – e gli scarpinòcc di Parre – i famosi ravioli a base di formaggio – conditi con burro e salvia come vuole questa antica ricetta.
Nel corso della kermesse, oltre a proporre piatti colmi di queste prelibatezze, verranno trasmessi sul maxi-schermo filmati che racconteranno la storia delle paste ripiene caratteristiche delle Valli Bergamasche. A disposizione dei clienti ci saranno anche fotografie e dépliants relativi a cosa è stato e cos’è il casoncello, in collaborazione con l’associazione De Cibo fondata dalla storica gastronomica Silvia Tropea Montagnosi, oggi ambasciatrice del marchio casoncello nel mondo. Inoltre, grazie a una serie di visite guidate gratuite, il sabato si potrà ripercorrere la storia del casoncello in Città Alta terminando il percorso proprio facendo tappa alla festa.
Non è tutto: contando sulla presenza di produttori qualificati sarà possibile acquistare paste ripiene crude per cucinare a casa e sperimentare anche le ricette del passato che verranno proposte attraverso tutorial dedicati.

In Piazzale Alpini, invece, torna lo Street Food, in tre tappe tutte dedicate alle migliori e caratteristiche specialità gastronomiche italiane ed europee, organizzato da Confesercenti Bergamo in collaborazione con il Comune di Bergamo.
Dal 18 al 20 settembre (venerdì e sabato dalle 10 a mezzanotte e domenica fino alle 22), negli ampi spazi della rinnovata piazza del centro città, la prima delle tre tappe della manifestazione con ben 23 cucine viaggianti. L’appuntamento con le prelibatezze della cucina tradizionale e di quella più gourmet ritornerà anche nei weekend dal 9 all’11 e dal 23 al 25 ottobre.
Durante tutte le tappe il piazzale si trasformerà in un luogo di convivialità e folklore con i caratteristici van su quattro ruote e ingredienti di qualità per tutti i gusti: cucina greca con pita e yogurt, cucina eritrea e indiana, carne argentina, arrosticini abruzzesi, paella spagnola, cucina messicana, crepes olandesi, cannolo ungherese, hamburger di canguro, gnocco fritto, arancini e cannoli siciliani, taralli pugliesi, focacce genovesi, frittura di pesce, polenta taragna e taglieri di formaggi, carne e verdure alla griglia, patatine e ciambelle, birre artigianali, gelati e dolci .
Una manifestazione di qualità, pensata per valorizzare la piazza recentemente riqualificata e come occasione di ripartenza di eventi e mercati che possono contribuire, come la recente fiera campionaria, a revitalizzare le attività commerciali del centro fortemente penalizzate dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria e dalla difficile ripartenza turistica.
Un nuovo spazio cittadino – raggiungibile comodamente a piedi lungo il viale Papa Giovanna che dalla zona più centrale dei propilei porta alla stazione –, dove trascorrere qualche ora all’aperto degustando le migliori specialità italiane ed europee nel pieno rispetto delle disposizioni sul distanziamento fisico indicate dalle Autorità e all’insegna del bel tempo in questo finale di stagione un po’ particolare.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.