Sci, turismo, territorio: dopo il commissario, a Colere ci prova Bettineschi - BergamoNews
Verso il voto

Sci, turismo, territorio: dopo il commissario, a Colere ci prova Bettineschi

Quella che guida è l'unica lista in corsa per le elezioni comunali del prossimo 20-21 settembre

Sci e turismo, manutenzione del territorio, raccolta differenziata, istruzione. Sono questi alcuni punti cardine nel programma elettorale della lista “Avanti per Colere”, guidata dal candidato sindaco Gabriele Bettineschi, 47 anni, nella vita di tutti i giorni geometra libero professionista e con una lunga esperienza amministrativa alle spalle: in municipio a Colere dal 1999 all’ottobre 2016, con esperienze di consigliere e assessore.

Quella che guida è l’unica lista in corsa per le elezioni comunali del prossimo 20-21 settembre.  A comporre la lista dei Consiglieri Ruggero Piantoni, Leandro Belingheri, Guglielmo Bendotti, Patrizia Bendotti, Mauro Belingheri, Daniele Pedrocchi, Livio Bettineschi, Federica Belingheri e Mattia Belingheri.

Il Comune di Colere, in Val di Scalve, per oltre un anno è stato retto dal Commissario Prefettizio Letterio Porto.

leggi anche
  • Verso il voto
    Cene alle urne dopo la scomparsa del sindaco: Gusmini sfida Moreni e la Lega
    elezioni 2020 cene
  • Verso il voto
    Gazzaniga, sfida nel centrodestra: Fratelli d’Italia contro il dominio Lega-Forza Italia
    gazzaniga elezioni 2020
  • Amministrative
    Colere, Mezzoldo e Valleve, una sola lista, quorum obbligatorio: già raggiunto
    elezioni amministrative comunali
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it