Referendum a Bergamo, come funziona il servizio di trasporto ai seggi per disabili - BergamoNews
Palafrizzoni

Referendum a Bergamo, come funziona il servizio di trasporto ai seggi per disabili

É sempre stato un servizio apprezzato dai cittadini e anche quest'anno, per il referendum costituzionale del 20 e del 21 settembre, sarà mantenuto

É sempre stato un servizio apprezzato dai cittadini e anche quest’anno, per il referendum costituzionale del 20 e del 21 settembre, sarà mantenuto. Il Comune di Bergamo organizza uno speciale servizio di trasporto al fine di facilitare l’affluenza dei disabili alle urne.

Il servizio è riservato alle persone fragili, sprovviste di mezzo proprio, che debbano recarsi dai rispettivi domicili agli edifici sede di sezioni elettorali e siano impossibilitate ad utilizzare i servizi pubblici per difficoltà motorie o di ordine sanitario. Gli interessati ad avvalersi del servizio di trasporto – fino a esaurimento posti – potranno rivolgersi per la prenotazione al numero 035.399.228 da martedì 15 settembre a domenica 20 settembre dalle 8,30 alle 13 e dalle 14 alle 19. Mentre lunedì 21 settembre dalle 8,30 alle 13.

Il servizio verrà quindi assicurato secondo l’ordine delle prenotazioni, nei limiti dei posti a sedere disponibili e compatibilmente con i tempi di percorrenza dei tragitti “casa-seggio”.

Se ancora avete dubbi su dove dovrete votare per questo nuovo referendum, in seguito ai cambiamenti dei seggi per evitare l’interruzione didattica, Palafrizzoni ha realizzato un video tutorial che vi alleghiamo insieme ad una serie di manifesti che verranno affissi fuori dalle “vecchie” sedi elettorali per ricordare all’elettore il nuovo luogo riferito alla sua sezione elettorale.

Sono quasi 4.000 gli studenti che – grazie al cambio di seggio elettorale – potranno continuare tranquillamente la didattica in città: 12 scuole rimarranno così aperte, ma l’amministrazione ha già annunciato che nei prossimi mesi tutti i seggi elettorali usciranno dagli istituti scolastici della città e tutti gli 80mila elettori di Bergamo voteranno senza interrompere le lezioni in città.

leggi anche
  • Verso il voto
    Da Trento a Milano: il tour di Giorgio Gori per i candidati Pd e “No” al referendum
    Giorgio Gori
  • Verso il voto
    Referendum, la Giunta Gori bis compatta: “No” al taglio dei parlamentari
    Referendum
  • Le opinioni
    Referendum, votare per il sì o per il no? Ecco cosa faranno i parlamentari bergamaschi
    Referendum
  • Si vota fino alle 15
    Referendum: in Bergamasca alle 23 di domenica ai seggi il 41,89%
    Gori voto referendum
commenta

NEWSLETTER

Notizie e approfondimenti quotidiani sulla tua città.

ISCRIVITI

Per favore, disabilita AdBlock per continuare a leggere.

Bergamonews è un quotidiano online gratuito che non riceve finanziamenti pubblici: l’unica fonte di sostegno del nostro lavoro è rappresentata dalle inserzioni pubblicitarie, che ci permettono di esistere e di coprire i costi di gestione e del personale.
Per visualizzare i nostri contenuti, scritti e prodotti da giornalisti a tempo pieno, non chiediamo e non chiederemo mai un pagamento: in cambio, però, vi preghiamo di accettare la presenza dei banner, per consentire a Bergamonews di restare un giornale gratuito.
Vuoi continuare a leggere BergamoNews senza pubblicità? Scopri come su bergamonewsfriends.it