BergamoNews it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sarnico, scontro bici-monopattino: giovane in ospedale; il sindaco: “Servono regole”

Bertazzoli: “Sono un pericolo questi mezzi. Bisognerebbe chiedere al Ministero dei trasporti di regolamentarli"

Più informazioni su

Nuovi mezzi di circolazione, nuovi problemi per la sicurezza sulle strade. Intorno alle 12.30 di mercoledì 16 settembre due ragazzi, di cui uno a bordo di un monopattino elettrico e l’altro in bicicletta, sono rimasti coinvolti in un incidente a Sarnico.

I due giovani, rispettivamente di 16 e 21 anni, si sono scontrati all’incrocio di via Veneto, poco distante dalla sede del Comune, mentre il ragazzo sul monopattino viaggiava lungo la pista ciclopedonale. A quanto pare non si sarebbero visti, non riuscendo a evitare l’impatto, in seguito al quale il giovane in monopattino ha battuto la testa.

Il sindaco Giorgio Bertazzoli, subito informato dell’accaduto dal comandante della Polizia Locale, riferisce sulle condizioni del giovane: “È stato portato a Seriate per accertamenti, ma non è grave. Purtroppo ha battuto la testa anche perché non aveva il casco”.

Ma l’incidente non lascia tranquillo il Primo cittadino proprio per il coinvolgimento di un monopattino elettrico: “Sono un pericolo questi mezzi, bisogna stare attenti. Ma soprattutto bisogna regolamentarli”.

Da sempre attento alla sicurezza dei suoi concittadini, Bertazzoli va oltre: “Bisognerebbe chiedere al Ministero dei trasporti di regolamentarli perché stanno diventando un problema in tante città. Bene la mobilità sostenibile, ma con regole ben precise, soprattutto perché questi monopattini sono dati in mano a dei ragazzini”.

© Riproduzione riservata

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.